[Recensione] Quando fioriranno le rose - Giulia Dal Mas - Amazon Publishing


Buongiorno miei cari Sognalettori, oggi vi parlerò di un libro che mi ha stupita e non me l'aspettavo proprio perchè non rientra nel genere di libri che preferisco leggere.
"
Quando fioriranno le rose" della bravissima Giulia Dal Mas, edito Amazon Publishing è il famoso libro dei cuoricini e oggi come promesso, ecco la mia recensione.  

IL ROMANZO

Titolo: Quando fioriranno le rose
Autrice: Giulia Dal Mas
Editore: Amazon Publishing
Data di uscita: 20 febbraio 2018
Genere: Narrativa 
Pagine: 320
Prezzo ebook: 3,99€
Prezzo cartaceo: 9,99€


Quando Sophie arriva a Perugia nasconde nell’anima un grande dolore. Decide perciò di buttarsi nel lavoro e godere degli incantevoli scorci cittadini e dell’amicizia con Nicola, il maestro cioccolatiere appena conosciuto. Incaricata dalla casa d’aste francese Saint-Lazare, Sophie ha il compito di stimare l’eredità di Caterina Donati che, morta pochi mesi prima, ha lasciato all’avido erede villa Matilde, magione di famiglia, e la Bottega, la liuteria a cui ha dedicato tutta la sua vita. Un giorno Sophie troverà il diario della defunta e la sua vita verrà così proiettata nel 1944, in un passato ricco di storie pungenti come rose e intense come le melodie suonate dal violino del capitano Mitchell, il soldato inglese che sconvolse il cuore della giovane Caterina. Immergendosi in quelle pagine, Sophie scoprirà profonde e dolorose affinità tra la vita di quella ragazza d’altri tempi e la sua realtà di donna moderna. Un segreto in particolare angoscerà Sophie, spronandola a indagare più a fondo tra le pieghe di quel passato ancora capace di dare speranza al suo presente e, forse, anche al suo cuore ferito...




Una storia che è riuscita a catturarmi subito!
Un romanzo che narra le vite di due donne appartenenti ad epoche diverse che nascondono un mondo di emozioni.
La storia di Sophie, ambientata ai giorni nostri mi ha letteralmente travolta, il suo modo di osservare la vita, il suo modo di scoprire il mondo attraverso gli oggetti appartenuti ad altre persone è un viaggio che permette al lettore di emozionarsi e lo fa riflettere sulla propria vita. Questo è quello che mi è successo.
Non riesco a trovare le parole per esprimermi, la bellezza di questo libro, che per me ormai è diventato il libro dei cuoricini, è impossibile da descrivere. Ormai mi conoscete e sapete benissimo che quando resto senza parole è perché il libro è stupendo.
Ho appuntato nel mio quaderno delle citazioni tantissimi estratti che mi hanno colpita…
“Le persone camminavano lente, accaldate dentro i loro abiti di lino. Lei le aveva guardate, dalla finestra del suo appartamento in rue Guisarde. Si muovevano oltre il vetro come pedine di un teatro di strada, protagoniste inconsapevoli di una storia che non avevano contribuito a scrivere. Perché in fondo la vita era così, aveva pensato Sophie in quel momento. Qualcuno era destinato a essere un protagonista, qualcun altro solo una comparsa.”
Questo libro è pieno di frasi e pensieri che ti portano a riflettere. Un romanzo scritto in modo perfetto, con un tocco di eleganza che accompagna il lettore come una musica che apre il cassetto dei sogni con la sua chiave di violino.
Sophie lavora presso una casa d’aste francese, la Saint-Lazare, ma le verrà affidato un lavoro in Italia… Dovrà stimare l’eredità di Caterina Donati e quindi dovrà vivere a Perugia per qualche mese. Il cuore di Sophie nasconde un dolore molto importante, e quel lavoro le farà capire molte cose.
“<<E questo che cos’è?>> disse tra sé, tastando con attenzione quello che parve un piccolo bottone. Di colpo si ricordò ciò che sua nonna le aveva raccontato riguardo a palazzo Donati, della mania della famiglia per i passaggi segreti…”
La mia mente qui ha iniziato a sognare... passaggi segreti? MERAVIGLIA PURA!!!!!
“<<Se la nonna aveva ragione, allora forse questo è…>> disse tirando con decisione il piccolo bottone. <<Un doppiofondo!>> esclamò a gran voce, sorpresa. Si abbassò, le ginocchia magre dolenti sul marmo ghiacciato. Sul retro del guardaroba era stato ricavato un piccolo vano. Non più grande di una cassaforte di medie dimensioni, i cui cardini s’inserivano perfettamente tra i decori della carta fiorentina, nascondeva un cofanetto di velluto. Sophie lo guardò, indecisa. L’adrenalina le scorreva sottopelle, aveva l’impressione di essere sul punto di scoprire un tesoro. Ma si sentiva anche una profanatrice, una persona senza ritegno, pronta a tutto pur di ottenere ciò che voleva. E lei in quel momento, voleva solo una cosa: stringere tra le mani quel piccolo scrigno e affondare gli occhi nella vita di Caterina. “
La vita di Caterina è nel passato… Un tempo difficile da vivere, quello della guerra e lei lo affronta con una forza incredibile. Sono certa che la sua storia conquisterà ognuno di voi, così come ha conquistato me. Un animo buono il suo, attento alle cose veramente importanti della vita, che non si piega davanti alle difficoltà e da al lettore e soprattutto a Sophie, una lezione di vita importante.
“Così aprì il cofanetto, prese il diario e, affondando gli occhi tra le righe, corse incontro a Caterina.”
Ragazzi datemi retta, questo libro dovete proprio leggerlo! Mi ha regalato un viaggio bellissimo nella vita di queste due donne che mi hanno dato molto.
“Non c’era più nulla, solo quella musica che non aveva un nome e scivolava sul dolore lenendo ogni ferita, cancellando ogni errore.”
Ringrazio Anna per avermi coinvolta nel blog tour di questo libro perché senza di lei mi sarei persa questa meraviglia! E soprattutto ringrazio l'autrice per avermi regalato un viaggio indimenticabile.







9 commenti :

  1. Sembra carino, lo metterò nella mia lunga lista di libri da leggere

    RispondiElimina
  2. Il mistero attrae sempre! Complimenti Sara, bella recensione è bellissima la scelta degli estratti

    RispondiElimina
  3. woww ti è piaciuto tanto vedo! a me è arrivato oggi a casa, spero di leggerlo presto ;)

    RispondiElimina
  4. Prendendo spunto da una citazione che hai scelto, "...Qualcuno era destinato a essere un protagonista, qualcun altro solo una comparsa.” penso che si possa adattare bene anche ai libri che si leggono durante la vita... e a quanto pare questo libro è stata una magnifica sorpresa per te Sara!! 😉
    Un libro da 😍😍😍😍😍 📖
    Bello farsi stupire e coinvolgere a tal punto da un libro, meglio ancora quando accade in modo del tutto inaspettato! 😉
    E ti do retta: lo leggerò anch'io, promesso!! 😉 👍

    RispondiElimina
  5. Questo romanzo pieno di romanticismo ti ha proprio conquistato il cuore
    Complimenti sara. Spero presto di leggerlo

    RispondiElimina
  6. Wow bellissimo libro lo leggero di sicuro

    RispondiElimina
  7. Dopo aver letto la tua recensione,sono sempre più convinta di leggere al più presto questo libro,che promette davvero bene!

    RispondiElimina
  8. Il famoso libro dei cuoricini. ❤ ❤ ❤
    Attendevo con grande emozione questa tua recensione, dopo avermi parlato benissimo di questo libro. ❤
    La trama ha compito anche me sin dalla prima volta che l'ho letta. ❤
    Mi ricorda un pò la storia di Clarice e Sofia, nel libro "La rilegatrice di storie perdute" che ho amato. ❤
    Sono davvero curiosa di fare la conoscenza di queste due donne, il filo che le lega nonostante non si siano nemmeno conosciute è straordinario. ❤
    Un libro profondo, commovente, dolce e ricco di segreti. ❤
    Gli estratti che hai scelto per questa tua recensione, non fanno altro che incuriosirmi, devo leggere questo romanzo al più presto. ❤
    Bella la copertina. ❤

    RispondiElimina
  9. Complimenti per la recensione,dalle tue parole si capisce quanto ti sia piaciuto il libro..un altro titolo da aggiungere alla lista di lettura.

    RispondiElimina