[Review Party] CERCO TE - Mauro Mogliani - Leone Editore


Buongiorno Sognalettori, oggi vi parlo di un thriller investigativo/psicologico ad alto tasso adrenalinico... Mi raccomando spulciate anche le recensioni degli altri blog che partecipano al Review Party.
Siete pronte a conoscere "Nessuno" e la sua cura?

IL ROMANZO


Titolo: Cerco te
Autore/Autrice: Mauro Mogliani
Editore: Leone Editore
Data di uscita: 17 Maggio2018
Genere: Thriller
Pagine: 180
Prezzo cartaceo: 11,90€
Prezzo ebook: -


L'ispettore Nardi riceve una lettera misteriosa, firmata «Nessuno», che dà inizio a un gioco perverso: quattro donne verranno sequestrate in successione e rilasciate dopo sette giorni. Spetterà a Nardi, con l'aiuto dell'ispettore Gambuti, scoprire cosa lega tutte le vittime, per anticipare le mosse di Nessuno, capirne gli intenti e impedire che compia l'annunciato omicidio finale.




“Voglio fare un gioco con lei. Mi voglio divertire un po’. Una alla volta, prenderò prigioniere quattro donne. Non si preoccupi, dopo sette giorni le rilascerò. E non appena le avrò rilasciate, le assicuro che staranno meglio di prima. Il gioco inizierà tra due giorni. Prenderò la prima donna, la terrò per una settimana in cura qui con me, poi la libererò. Dopo altri due gironi, toccherà alla seconda. I tempi saranno sempre gli stessi, ispettore. A lei il compito di fermarmi e scoprire cosa lega tra loro queste donne, prima che arrivi alla quinta preda, ispettore: un uomo, che, ahimè, non rilascerò…
Buona fortuna.
Nessuno”
Una bravata… per Piero Nardi, quella lettera recapitata nella propria abitazione, era proprio quello, qualcuno che si divertiva a prenderlo in giro e a sfidarlo dopo gli avvenimenti dell’autunno precedente, quando si era trovato alle prese con il caso Scatozzi.
Aveva deciso quindi di non farne parola, per non turbare la quiete appena ritrovata degli abitanti di Tolentino, fin quando, esattamente due giorni dopo, viene chiamato dal comando; il primo sequestro ha avuto luogo, la signora Carla Crocetti è scomparsa.
Nardi non si da pace, ha sottovalutato la cosa, il suo intuito sta fallendo miseramente e il suo matrimonio ne soffre sempre di più. Oriana, sua moglie, ormai gli parla raramente e quando lo fa, lo rimprovera per le sue continue assenze e per le attenzioni che non riceve, troppo impegnato sul lavoro per accorgersi ancora della sua esistenza.
Nardi adesso è ad un bivio, schiacciato dal peso della sua inadeguatezza e logorato dai sensi di colpa.
“Alle volte capita di trovarsi di fronte a bivi davanti ai quali avremmo bisogno di un tempo quasi eterno per valutare la strada giusta da prendere. Invece il tempo che ci viene concesso è quello di un istante inafferrabile.”

I sequestri si susseguono, le donne vengono rilasciate e ritrovate in stato confusionale, con evidenti vuoti di memoria, ubriache e con un importante quantità di sostanze tossiche nel sangue.
Affiancato dall’ispettore Gaetano Gambuti, in una corsa contro il tempo, Nardi cercherà di capire chi si cela dietro lo pseudonimo di “Nessuno”, ipotizzando anche un possibile collegamento con il caso Scatozzi.
Ma “Nessuno” è intelligente, le sue manovre di depistaggio, conducono i due ispettori a sospettare di tutti e di nessuno, nessun indizio, nessun elemento, nessun collegamento apparente tra le donne sequestrate, solo una “cura”, dimenticare!
Ma cosa? E perché?
Finché qualcosa va storto…
“Come lei sa, i giochi a volte non vanno come si vorrebbe che andassero.”

Non vorrete davvero che vi sveli l’identità di “Nessuno”? No, vero?
Nessun problema, la mia bocca è comunque cucita!
Vi basti sapere che l’autore è un genio del male, non ci sarei mai e poi mai arrivata!
L’autore, Mauro Mogliani, è stato abile nel depistare il lettore fino all’ultimo inquietante capitolo, dove ciò che proprio non ti aspetti, diviene realtà.
La predilezione al lato psicologico ed emotivo dell’autore, esplode proprio lì, quando tutti i nodi vengono al pettine, quando capisci e ti rendi conto di quanto la mente umana sia contorta e vendicativa, capace di trasformare una persona in un mostro, solo per un interesse personale.
Un intreccio di segreti e personalità non espresse, che serviranno a “Nessuno” per raccontare la sua storia e questa volta a voce alta!
Solo 180 pagine ma un grande contenuto che non tralascia nessuno aspetto, né nelle descrizioni dei luoghi né nelle caratteristiche dei vari personaggi; un romanzo ben costruito che divorerete in neanche mezza giornata, grazie anche alla scrittura scorrevole, fluida e senza fronzoli superflui dell’autore.
Promosso e assolutamente da non perdere!

4 commenti :

  1. Anch'io sono incuriosita alquanto da questo libro... seguirò il tuo consiglio Patrizia e mi farò coinvolgere dalle ricerche di "Nessuno"! 😉 📖

    RispondiElimina
  2. Grazie della bella recensione. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passato a leggerla... É stato un immenso piacere partecipare e leggere il tuo romanzo!!

      Elimina