[RECENSIONE] IL SEGRETO DELLA LIBRAIA DI PARIGI - LILY GRAHAM - NEWTON COMPTON EDITORI


Buongiorno Sognalettori,
oggi vi parlo di "
IL SEGRETO DELLA LIBRAIA DI PARIGI" di Lily Graham, pubblicato dalla casa editrice Newton Compton Editori, che ringrazio moltissimo per la copia digitale. ūüďĖ

Lily Graham è cresciuta a Johannesburg. Attualmente vive nella campagna inglese del Suffolk. I suoi romanzi sono diventati dei bestseller internazionali.
La Newton Compton ha pubblicato Le due donne di Auschwitz e Il segreto della libraia di Parigi.
Per saperne di pi√Ļ: lilygraham.net


IL ROMANZO


Titolo: Il segreto della libraia di Parigi
Autore: Lily Graham
Data di uscita: 25 Novembre 2021
Genere: Narrativa Contemporanea Straniera | Storico
Pagine: 256

Un singolo gesto d’amore pu√≤ cambiare il mondo

L’ultima volta che Valerie √® stata a Parigi aveva tre anni. Da allora ha vissuto a Londra, e non ha mai conosciuto nonno Vincent, che adesso √® l’unico parente che le rimane ancora in vita. E soprattutto √® l’unica persona che conosce la verit√† sul perch√© venne mandata via da Parigi e su cosa successe ai suoi genitori. Ma Vincent Dupont non √® un tipo facile e Valerie ha paura che se gli dicesse subito chi √® otterrebbe ben poco da lui. Ha la fama di uomo antipatico, esigente e inflessibile: l’unica cosa che gli interessa √® la sua libreria, ma i suoi gusti in fatto di libri non sono in vendita. Si dice che arrivi persino a insultare clienti dai gusti poco raffinati e a cacciarli dal negozio. E cos√¨, tremante ma decisa, Valerie si fa assumere come commessa sotto mentite spoglie dal nonno materno, per entrare nelle sue grazie, e ottenere cos√¨ preziose informazioni sul suo passato…
Una storia indimenticabile di amore, paura e coraggio in tempo di guerra. Un romanzo capace di fare immergere il lettore in una Parigi dove i passi dei soldati nazisti sull’acciottolato delle strade riecheggiano pericolosamente e l’aria √® piena di sussurri e sospetti.


Ho richiesto immediatamente questo libro alla casa editrice che ringrazio per la copia digitale, perché mi ha affascinato il contesto storico in cui viene ambientata la storia, e inoltre sono stata rapita dalla bellissima copertina.

La libreria Gribouiller di Parigi √® la protagonista di questo bellissimo romanzo, che ci regala, assieme ai suoi personaggi, una storia d’amore, guerra e tanto coraggio.

La storia ci viene narrata attraverso due periodi a distanza di circa vent’anni, gli anni della guerra e quelli successivi che ne raccolgono i cocci, tramite la storia di Valerie, che scopre a vent’anni, dopo aver vissuto a Londra da quando ne aveva tre, di avere un parente ancora in vita, Vincent Dupon, appunto il libraio di Gribouiller.

Valerie si rivela da subito una donna coraggiosa e caparbia: parte per Parigi decisa a conoscere suo nonno sperando di scoprire le sue origini e soprattutto la storia di suo padre e sua madre.
Essendo anch’essa un amante dei libri, riesce a farsi prendere come aiutante alla libreria, ma senza rivelare la sua vera identit√†.

Le parole di Amélie le riecheggiavano nella testa, ancora adesso.
«Ma Valerie, questa non √® la storia di uno dei tuoi libri. Non so come reagir√† lui, quando lo scoprir√†.» Vincent Dupont √® sempre stato un uomo lunatico.

Si susseguiranno cos√¨ diverse vicende e Vincent Dupon, pur avendo un carattere chiuso e burbero, inizier√† a sentire nei confronti di questa ragazza un affetto particolare, e ogni volta, incrociando il suo sguardo gli ricorder√† qualcuno…

Valerie stringerà amicizia con la vicina che gestisce il negozio di fiori e sarà così che inizierà a tessere i fili del suo passato e a conoscere la vera storia dei suoi genitori... e anche il vero motivo per cui il nonno la mandò a Londra.

La sua nuova commessa. Dov’√®?».
L’anziano fece spallucce, puntando la sigaretta in direzione delle scale.
«Una giovane inglese con un terrificante senso del buongusto si trova attualmente al piano superiore, intenta a svuotare una valigia che andrebbe come minimo gettata nella Senna. Se si riferisce a lei».

Lentamente tutti i pezzi andranno al loro posto e cos√¨ Valerie, conoscer√† la storia di Mireille, sua madre, e ne rivivr√† il dolore della lotta vissuta a suo tempo soltanto in nome dell’amore, purtroppo nato nel posto e nel momento sbagliato, in una Parigi invasa dai nazisti durante la guerra dove le persone erano buone o cattive, vittime o carnefici, ma la realt√† pu√≤ essere diversa, e i carnefici trasformarsi in vittime.

Ho amato tanto questa storia, mi √® piaciuta l’ambientazione, una bellissima Parigi e una libreria descritta cos√¨ bene che pare di sentire il profumo della carta dei libri.
I personaggi sono ben caratterizzati, il nonno ha un carattere davvero particolare e burbero, soprattutto nella sua particolarità nel convincere i clienti a non comprare un libro se lui non lo ritiene valido, è stata una caratteristica davvero divertente.
Le figure femminili si distinguono tutte per la loro determinazione e coraggio nel perseguire i propri obiettivi spesso correndo grossi pericoli.

Consiglio la lettura a chi ama immergersi in un indimenticabile periodo storico, che mai verrà dimenticato per le grosse difficoltà che sono state vissute e le battaglie combattute.
Questo libro ci dimostrer√† ancora una volta quanto la forza dell’amore e il bisogno di perseguire le proprie idee siano insiti nell’animo umano.


Nessun commento