[Recensione] LOVE IN MY HEART - Claire Contreras - Newton Compton


Buongiorno Sognalettori, oggi vi parlo del terzo romanzo della Hearts series di Clare Contreras, "Love in my heart".

IL ROMANZO

Titolo: Love in my heart
Autore/Autrice: Claire Contreras
Serie: Hearts series vol. 3
Finale: Autoconclusivo
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 25 Settembre 2017
Genere: Contemporary Romance
Pagine:  -
Prezzo cartaceo: -
Prezzo ebook: 4,99€


Victor Reuben è l'avvocato divorzista più richiesto di Los Angeles. Nicole Alessi è la futura ex moglie della star più brillante di Hollywood, l'ultima cliente di Victor e la figlia del suo capo. Con un divorzio di così alto profilo, non ci si può permettere nessun passo falso. Per fortuna nessuno dei due ha niente da nascondere. A meno che non si consideri il sesso fantastico che hanno condiviso... Una... Due... Tre volte molti anni prima. Se lasceranno il passato dov'è, andrà tutto bene. Ma lei indossa quei vestiti così sexy e lui le scocca quelle occhiate infuocate... Tenere le mani a posto sembra più difficile di quanto avessero immaginato. Presto i paparazzi cominceranno a sentire puzza di bruciato...

Abbiamo intravisto Victor nel primo volume della serie, quello dedicato ad Estelle e Oliver, rispettivamente sorella e migliore amico e dopo aver fatto conoscenza anche di Mia e Jensen, protagonisti del secondo volume, è finalmente arrivato il momento di conoscere a fondo questo personaggio.
Victor Reuben, ha dedicato la sua vita al lavoro, ponendosi come obiettivo quello di diventare il migliore avvocato divorzista su piazza e diventare socio dello studio nel quale lavora, ma non ha fatto i conti con la splendida ragazza che incontra in un night club e con il quale si concede serate infuocate... già... perché proprio quella ragazza si rivelerà essere l'unica in grado di far crollare anni e anni di gavetta.
Vi chiederete... Perchè? Beh, perché Nicole Alessi è l'unica figlia di Will, nonché capo e dirigente dello studio legale in cui Victor a sacrificato giorni e notti di duro lavoro.

“«Non possiamo più farlo», disse lui. […]Sbattei le palpebre, deglutii e poi sbattei di nuovo le palpebre, cercando di mettere a fuoco i suoi intensi occhi nocciola che studiavano il mio viso, come a volersi accertare che avessi compreso. «Okay», sussurrai. Volevo chiedergli perché, ma mi morsi la lingua. Sapevo perché. O almeno credevo di saperlo. […] «Non è…». Fece una pausa, sospirò e si passò le mani tra i capelli. I capelli tra cui avevo passato le dita un paio di settimane prima. «Stavo per dire che non dipende da te, ma sa di banale. Tu sai perché non possiamo più farlo». «Perché hai paura di cosa accadrebbe se mio padre lo scoprisse», affermai io. Victor annuì. Lo avevo capito. Darebbe l’impressione sbagliata se l’ultimo arrivato dello studio legale venisse beccato a spassarsela con la figlia del capo, a prescindere dal fatto che non era nemmeno qui che ci eravamo conosciuti. «Non è appropriato», disse lui. «Se non ci fossimo conosciuti al bar quella sera, non avrei mai lasciato che le cose arrivassero fino a questo punto». «No, lo capisco», risposi io, non volendo ascoltare tutte le scuse prevedibili che di certo avrebbe cominciato a sciorinare. «Ho bisogno di concentrarmi sulla mia carriera». […] «Lo so». Feci una pausa. «Non c’è bisogno che tu mi faccia il discorsetto. Capisco la situazione». Victor esalò un lungo sospiro di sollievo, chiudendo i suoi bellissimi occhi; occhi nei quali non avrei più guardato all'apice della passione. Mi domandai se avesse anche solo considerato di chiedermi cosa ne pensavo io dell’idea di dire tutto a mio padre. Probabilmente no. Vic era troppo motivato, amante delle regole, e nel profondo sapevo che non voleva nulla di più. Sapevo che con me aveva voluto solo divertirsi. Non aveva intenzione di sistemarsi finché non avesse costruito un impero grazie alle bugie che fabbricava per vincere i casi in tribunale. Proprio come mio padre.”

È così che Victor decide di liquidare Nicole, convito che anche lei, da quella relazione non desiderasse di più che semplice divertimento, ma…. Si sbagliava!!!

“Avevamo discusso del matrimonio e delle relazioni, e della nostra avversione per entrambi. Uno di noi era stato serio da morire; l’altro si era inventato balle durante la conversazione, perché io invece volevo una relazione con legami veri e obiettivi a lungo termine.”

Nicole, dopo essersene fatta una ragione, va avanti con la sua vita, buttandosi a capofitto in una relazione con la star hollywoodiana del momento, Gabriel e sposandolo tre settimane dopo. Sarà un matrimonio felice finché, la bella vita, le droghe e i tradimenti non verranno a galla ed è così, che cinque anni dopo, Victor e Nicole, si ritroveranno insieme, nello studio legale del padre di quest’ultima, a discutere della causa di divorzio, affidata da Will a Victor con la promessa della nomina a socio.
Da quel momento, l’attrazione che i due provavano un tempo, mai dimenticata, prenderà nuovamente fuoco.

“«Sei così dannatamente bella», dissi prima di potermi frenare. Lei sgranò leggermente gli occhi. Si mise a sedere davanti a me, poggiandosi il bicchiere in grembo. Dal modo in cui il liquido arancione si muoveva al suo interno, era evidente che le tremassero le mani. «Grazie», sussurrò. «Non te lo dico abbastanza, ma lo sei. Non te l’ho mai detto abbastanza», le dissi. «Voglio dire, prima. Prima che io ti allontanassi da me e che tu sposassi quel dannato idiota. Avrei dovuto dirti quanto eri bella». «Victor», sussurrò lei, «bevi questo e basta». Sentivo la testa leggera, come se stessi per svenire da un momento all'altro. Era decisamente colpa del MediNait. «Non ti sto dicendo queste cose perché sono sotto l’effetto di farmaci», le spiegai. «Non sono come lui». Non che sapessi come era lui quando era fatto, ma sentivo il bisogno di aggiungerlo. «Mi piacevi, Nicole. Davvero». «Prima?», chiese lei con voce bassa. Io annuii. Prima, durante, dopo. Mi piaceva davvero. «Ma tuo padre era il mio capo e non potevo…». Sbadigliai. «Non potevo correre il rischio». «Lo so. Questione di priorità», rispose lei e sorrise. Non sembrava turbata da questa ammissione. Non mi aspettavo che lo fosse. Nicole non mi aveva mai visto come il suo amante perduto. Era stata una persona completa già prima che la incontrassi in quel locale notturno, ed era completa il giorno in cui avevo rotto con lei nel mio ufficio. «Non avevo idea che tu volessi sposarti», ammisi sbadigliando di nuovo. «Non ti saresti sistemato, anche se lo avessi saputo», rispose lei facendo spallucce. «Non aveva nulla a che fare con te. Ero io», dissi. Lei sospirò.”

Attrazione che non potrà essere vissuta alla luce del sole, non per Victor, ancora preoccupato di vedere svanire il suo sogno e sempre più in confusione su ciò che sono i suoi reali sentimenti per la ragazza e non per Nicole, legata ancora a Gabriel per via di alcune clausole previste sui documenti del divorzio, dall'agente di quest’ultimo… e di certo, i paparazzi ad ogni angolo, non saranno loro di aiuto.
Come andrà a finire tra lo stacanovista Victor e la sfacciata e indipendente Nicole? Beh…scopritelo ragazze!!
È stata una lettura leggera e spensierata ed è stato bello ritrovare tutti i personaggi della serie al completo, belli e divertenti i dialoghi, soprattutto mi è piaciuta tanto Nicole ed il suo spiccato umorismo.
In questo volume, la scrittrice ha osato di più inserendo alcune scene piccanti, che danno movimento ad un romanzo, si, ben scritto e con una bella storia, ma dalla trama, purtroppo più che scontata, almeno a mio parere.

13 commenti :

  1. Bella recensione... mi piace molto questo libro

    RispondiElimina
  2. Libro scontato, però bella recensione GRAZIE! Un lettura piacevole insomma, che non da troppo impegno, ma che con i giusti accorgimenti ha dato quel tocco particolare alla storia in sé. Mirati anche gli estratti !

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto la tua recensione, gli estratti che hai scelto mi hanno incuriosito moltissimo. ❤️
    Non leggo molto le serie e devo confessarti che sono un pò indecisa se fare un eccezione o no, nel finale hai detto che la storia è molto scontata, quindi sono davvero indecisa. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi leggerli tranquillamente sono tutti autoconclusivi, questo mi è piaciuto di meno rispetto agli altri due ma lo consiglio a chi ha voglia di leggerezza!

      Elimina
  4. Bello l' ho letto è mi piaciuto 😊

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa serie, di solito preferisco i libri autoconclusivi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono chiara, l'ho scritto...ogni libro parla di una coppia

      Elimina
  6. Questo è l'ennesimo libro da mettere nella mia sconfinata lista. Però sembra non ti sia piaciuto poi tanto. Comunque bella recensione.

    RispondiElimina
  7. Io ho letto tutta la seria. Victor e Nicole sono stati meravigliosi, bella recensione. Il libro a me è piaciuto molto, nel cuore mi porto LOVE for LOVE (Paper Hearts)

    RispondiElimina
  8. Ho sentito parlare bene di questa serie perché una mia amica l'ha letta tutta. Spero di recuperarla presto!

    RispondiElimina
  9. Ho letto il primo di questa serie molto bello

    RispondiElimina
  10. Ho letto il primo di questa serie molto bello

    RispondiElimina