Recensione: "SHAKE MY COLORS 2 - PERSA NEL BUIO" di Silvia Montemurro


Buongiorno sognalettori! Eccovi finalmente la recensione del secondo capitolo di Shake my colors. La nostra amata Laura è cresciuta, ma il suo cuore avrà preso una decisione? Geo o Paolo? Se non l'avete già fatto, correte a scoprirlo... dopo l'incrocio, superate il lago, passate oltre il bar all'angolo e poi sempre dritto, quando vedete un albero con una casetta sopra, prendete le scale!  


IL ROMANZO

Titolo: Shake my colors: 2- Persa nel buio
Autrice: Silvia Montemurro
Editore: Sperling & Kupfer
Data di uscita: 23 maggio 2017
Genere: Romanzi rosa
Pagine: 280
Prezzo cartaceo: 16,90€
Prezzo ebook: 9,99€  


.Per Laura, dire addio a Geo è stato più doloroso del previsto. Dopo aver creduto con tutte le forze in quell'amore, ora sta cercando di abituarsi alla sua assenza ma, anche se il legame tra lei e Paolo è diventato più di un'amicizia, non riesce a impedire che Geo si insinui nei suoi pensieri nei momenti di debolezza. È come se ciascuno dei due la attirasse a sé mettendo in dubbio ogni sua certezza. Quasi a volerle dare un segnale, anche i suoi occhi sono affaticati e la vista è peggiorata. Come se non bastasse, Prisca, la sua migliore amica, le ha inspiegabilmente voltato le spalle, tornando a essere solo un'acerrima rivale sul ghiaccio. Laura è vulnerabile e insicura come mai le era successo. Per questo, quando Geo la trova in riva al lago sola con i suoi pensieri, non riesce a tenerlo a distanza. Perché capisce che anche lui, nonostante tutto, non può fare a meno di lei. Non avrebbe mai voluto ingannare Paolo, eppure tenergli nascosta la presenza di Geo nella sua vita le sembra l'unica soluzione. Sarebbe un colpo troppo duro, soprattutto ora che l'amico deve fare i conti con una situazione familiare complicata. Ma Geo è fatto di luci e ombre, e non si è ancora liberato dei suoi fantasmi. E questa volta, per Laura, la posta in gioco potrebbe essere davvero troppo alta



Torniamo nella bellissima Varenna, finalmente. Come abbiamo lasciato Laura e gli altri splendidi personaggi? Laura è una donna ormai, ha la testa sulle spalle, sa farsi rispettare, ma non possiamo dire che sappia ancora cosa vuole, non è colpa sua, sappiamo benissimo che il cervello e il cuore non sono facili da gestire insieme! La sua storia con Paolo prosegue con delicatezza, senza troppe follie o fughe romantiche, sono la coppia più dolce del lago, ma nonostante questo a Laura manca qualcosa, o forse qualche colore che riusciva a percepire solo grazie a “qualcuno”.
“Da quando mi hai abbandonato, non sono più la stessa. Credevo di volare da sola, invece sotto di me c'eri tu. Eri la mia forza. Ora non lo so. Sono una farfalla dalle ali spezzate”

Purtroppo il suo problema con la vista peggiora e questo rischia di mettere a repentaglio la sua passione per il ghiaccio. In questo capitolo la vedremo lottare con tutte le sue forze per rimanere su quei pattini, darà il meglio di sé per non permettere ai pensieri negativi, alla paura, alla tristezza e all'angoscia di farla scivolare o cadere. Rialzarsi non sempre è facile, ma Laura questo lo sa bene grazie a Prisca. Tra loro le cose all'inizio non vanno affatto bene, non hanno più un buon rapporto, sono tornate nemiche dove la competizione è l'unica cosa che le unisce e divide allo stesso tempo.
E' proprio quando si crede di aver chiuso con il passato, di aver fatto la scelta giusta, che succede qualcosa che fa crollare il tuo castello di carte, a Laura è bastato rivedere Geo, il suo Geo.
“Ci tengo così tanto che quando ci penso il mio cuore manca un battito e rivedo Geo che sorride, Geo che alza la mano e si infila il casco, Geo che mi accarezza i capelli. Geo nella mia testa è sempre presente, anche quando non dovrebbe. Geo e il suo profumo di fumo e giacca di pelle, Geo e le sue labbra morbide. Geo e i capelli che non stanno mai in ordine.”

Non voglio anticiparvi altro, voglio lasciarvi così, con un po' di suspense. Dovete assaporare capitolo per capitolo ciò che la nostra Silvia ha scritto per noi.
Luce e buio, questo secondo volume ci fa scoprire il lato oscuro di alcuni personaggi. Scopriremo finalmente cosa nasconde Geo, cosa l'ha sempre turbato e cosa l'ha portato ad allontanare dalla sua vita Laura.
Allo stesso tempo conosceremo la vera Prisca. E' il punto forte di questo volume. Il diario di Prisca ci aiuterà a conoscerla da un punto di vista nuovo, più profondo. Perché anche chi sembra forte e duro all'esterno, in realtà nasconde un'anima fragile e dolce.
Ha voluto davvero bene a Laura? Gliene vuole ancora? Può un'amicizia finire così all'improvviso, dopo tutto ciò che si è condiviso insieme? Troverete una risposta anche a questo, non vi preoccupate.
Ho letto questo libro in un periodo particolare della mia vita. Forse quello giusto. L'ho sentito, come sento ogni libro di Silvia. L'ho sentito sulla pelle, negli occhi, nel cuore, nell'anima, nella mente. “I segreti per raggiungere il successo” di Prisca mi hanno dato la forza di andare avanti, hanno saputo darmi risposte a domande che mi facevo da tempo. Spesso mi ha fatto commuovere, per un po' Prisca è stata anche mia amica, l'ho sentita molto vicina.
“Trova il modo. Una volta individuata la direzione, la strada è in discesa. Ma c'è ancora molto da fare. Bisogna trovare sentieri giusti e alternativi, sopratutto quando le cose non vanno come vuoi. Per farlo è necessario abbandonare i vecchi schemi e concentrarsi solo sul presente. Cosa posso cambiare nella mia vita per avvicinarmi al mio obiettivo? In cosa sto sbagliando? Fai una lista delle strade alternative per arrivare alla meta, potrebbero servirti. Non dare mai per scontato di non dover cambiare le cose durante il tuo percorso. Trova il modo. Fallo ogni giorno. Perché niente rimane fermo.”

Si percepiscono sempre tanti sentimenti e sensazioni. L'amore trionfa in ogni riga. Quell'amore che quasi non si può più definire adolescenziale, è quello potente, perché le cotte non sono più contemplate ora, Laura ascolta il suo cuore, non teme più niente, lotta e rischia la sua stessa vita per dargli retta, per non ignorarlo ancora. Sensazioni di paura, angoscia e vuoto aleggeranno nelle ultime pagine, qualcosa di nuovo che colora di nero e giallo questo splendido libro.
Ancora nuovi colori da scoprire, uno più bello dell'altro, ci porteranno a conoscere sfumature che nemmeno immaginavamo, perché Laura non se n'è fatta mancare neanche uno. Uno mi ha colpito particolarmente e voglio condividerlo con voi.
“Carta da zucchero: il colore della dolcezza
E' uno splendido colore che appartiene alle tonalità del blu. L'origine del nome è molto particolare: lo zucchero si vendeva a peso e il negoziante lo imballava in una speciale carta blu.
E' ideale per le pareti dei salotti o dei bagni oppure per la stanza di un maschietto. Se ti piace questo colore, indovina un po'? Sei una persona dolcissima. La vita per te va gustata giorno per giorno e riesci a trovare aspetti positivi anche in mezzo alle difficoltà.”

La scrittura di Silvia continua ad essere sempre incalzante, delicata, profonda, scorrevole... il suono di un carillon che con la sua melodia ti fa sognare, ti tiene compagnia, ti regala pace e non vorresti mai spegnerlo. Silvia dimostra sempre di metterci cuore e anima in ciò che scrive, ed è ciò che mi ha sempre colpito, non è facile parlare d'amore e lei lo fa sempre senza sconti, senza inutili indugi, solo realismo e passione. Shake my colors è questo per me. E' stato un grande amico durante le mie sere.
Per concludere posso garantirvi che Silvia stupisce sempre di più, ormai è scoppiata la Shake Mania. Non abbiate paura di sporcarvi, macchiatevi di questi nuovi colori e tenetevi pronti per l'ultimo volume della trilogia che presto arriverà in tutte le librerie. Io non vedo l'ora!






1 commento :

  1. Dalila le tue recensioni sono emozioni pure. ❤
    Riesci a trasmettere tutte le sensazioni che hai provato durante la lettura di ogni libro.
    Voglio leggere questa trilogia che a quanto pare lascia il segno. ❤
    Sono bellissimi gli estratti che hai scelto, mi hanno fatto venire la pelle d'oca. ❤
    Devo leggerlo quanto prima. ho proprio voglia di scoprire i tanti colori che vivono nel cuore di Laura. ❤

    RispondiElimina