Recensione:"CUORE PURO" di Jennifer L. Armentrout edito Harper Collins

Buongiorno sognalettrici, oggi, per voi, la recensione del secondo capitolo della serie Covenant, "Cuore Puro", di Jennifer Armentrout edito Harper Collins.






IL ROMANZO

Titolo: Cuore puro
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Editore: HarperCollins Italia
Data di uscita: 24 novembre 2016
Genere: Horror
Pagine: 379
Prezzo cartaceo: 16,00€
Prezzo ebook:6,99€  


"Gli Hematoi discendono dall'unione di dei e mortali, e i figli di due Hematoi di sangue puro hanno poteri di origine divina. I nati dall'unione tra i figli degli Hematoi e i mortali, invece... be', non proprio. I Mezzosangue hanno solo due possibilità: venire addestrati per diventare Sentinelle con il compito di combattere e uccidere i daimon o diventare servitori nelle dimore dei Puri. La diciassettenne Alexandria preferirebbe rischiare la vita lottando che sprecarla pulendo i pavimenti, ma non è detto che ci riesca. La sua condotta, infatti, è tutt'altro che irreprensibile. Ci sono diverse regole che gli studenti del Covenant, come lei, devono seguire e Alex ha dei problemi con tutte, ma soprattutto con la numero 1: le relazioni tra i Puri e i Mezzosangue sono proibite. Sfortunatamente, lei è attratta da Aiden, bellissimo e... Puro. Comunque innamorarsi di Aiden non è il suo più grande problema, rimanere in vita abbastanza a lungo e diventare una Sentinella invece sì. Se fallirà nel suo compito, dovrà fronteggiare un futuro più terribile della morte o della schiavitù: diventerà un daimon, e Aiden le darà la caccia. E quella sarebbe una vera disgrazia.


Vi avevo già parlato un po' di tempo fa del primo capitolo della serie, Tra due mondi, e del mio poco entusiasmo all'idea di un romanzo così simile ad altri della stessa autrice dove la protagonista, Alex, è una diciassettenne insicura ma in grado di sconfiggere i daimon con grande semplicità in quanto destinata ad essere la prossima Apollyon...ebbene questo capitolo è riuscito a farmi cambiare idea. L'autrice ha sviluppato la trama in un'ottica completamente nuova rispetto ai precedenti romanzi e il triangolo composto da Seth e Aiden è passato in secondo piano.
«Vai subito al dormitorio, Alex, e non ti muovere da lì» mi disse Aiden, prima di uscire dalla palestra.Ma io andai in mensa.Non c'era pericolo che me ne restassi in camera con un daimon a piede libero. Per un attimo avevo meditato di seguire Aiden e Leon, ma dovevo ancora lavorare un bel po' sulla mia capacità di muovermi in silenzio come i ninja.Quando arrivai dall'altro lato del cortile, il cielo aveva assunto un colore scuro e minaccioso. Accelerai il passo, perché quando succedeva, bisognava sempre fare attenzione. Da quelle parti settembre era il periodo degli uragani. Oppure poteva significare che Seth era nei dintorni ed era incavolato; il suo umore aveva un effetto sconvolgente sul tempo atmosferico.
Nel romanzo viene dato ampio spazio ai combattimenti, ai poteri e ai sentimenti...sentimenti che cambiano e si sviluppano ma non solo quelli relativi all'amore ma, sopratutto, alla consapevolezza di se stessi. Ho apprezzato tantissimo la crescita della protagonista perchè, per la prima volta, è assolutamente realistica. Comprende pian piano di amare Aiden ma, al tempo stesso, è consapevole di non poter amare un puro.
«Alex, devi staccare da tutto ogni tanto. Ti serve una pausa... una pausa vera. E serve anche a me.» Fece silenzio per qualche istante, concentrandosi sulla guida. «Quindi ho pensato che potevamo prendercela insieme.»

Pensai che il mio cuore sarebbe esploso in quel preciso istante. Non mi sfuggirono l'importanza e le implicazioni di quello che stava facendo. I Puri e i Mezzosangue non se andavano a passare un giorno di svago insieme. Coesistevamo nello stesso posto, ma vivevamo in mondi diversi. 

Doveva pur significare qualcosa... qualcosa di veramente meraviglioso.

Aiden mi guardò, con gli occhi che gli brillavano... di cosa? Non lo sapevo, ma in quel momento riuscivo solo a pensare a quello che provavo per lui. Fino ad allora non avevo voluto ammettere che fosse più di una cotta passeggera o di attrazione fisica, perché, siamo seri, chi poteva non essere attratto da lui? Ma quello che mi crebbe nel petto e mi fece gonfiare il cuore al punto che fui sicura che sarebbe scoppiato non era affatto una stupida cotta. Non era solo attrazione fisica.

Era amore.

Amavo Aiden... amavo un Puro.
Un amore impossibile...un classico! Ma, per fortuna, come vi preannunciavo una fetta importante del romanzo la riveste il mistero che aleggia intorno all'antica leggenda che preannuncia grandi disgrazie qualora coesistano due Apollyon, ovvero Seth e Alex.

Manca davvero poco ai diciotto anni di Alex e al suo risveglio e tutti sembrano cospirare per la sua morte.

Sta per uccidermi.
Quelle parole mi balenarono nella mente e mi fecero reagire d'istinto. In qualche angolo remoto del cervello, mi rendevo contro che affondargli la falce nel petto era molto diverso dall'usarla contro un daimon, o anche contro una Furia. Il pugnale mi sembrò molto più pesante, il rumore di risucchio che fece la pelle trapassata dal metallo affilatissimo mi parve ancora più forte.
Vi assicuro che si è rivelato, nonostante le premesse, un romanzo davvero appassionante da cui è difficile staccarsi. Ora attendo con ansia la conclusione, Anima divina, per conoscere le sorti della nostra protagonista, comprendere quali poteri svilupperà e sapere chi sceglierà tra Seth e Aiden...in fondo ho sempre un'anima romantica!
                                   

2 commenti :

  1. Non vedo l'ora che sia completa tutta la pubblicazione, adoro la Armentrout ♡.♡

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te, questo libro è una meraviglia! Ammetto che adoro questa autrice e che amo tutto ciò che ha scritto fin ora ma la serie Covenant rispetto alle altre ha qualcosa in più ;-) Attendo con ansia Anima divina *_*

    RispondiElimina