Recensione: "FRACTURE" di Barbara Bolzan edito Delrai Edizioni

Cari sognalettori, eccomi di nuovo online per un'occasione importante! La recensione in anteprima di un libro che ho amato molto. Sto parlando di "Fracture: Rya Series vol.1 ", ringrazio Malia per avermi dato la possibilità di leggerlo in anteprima.

Qualche settimana fa, vi ho svelato la cover realizzata dalla bravissima Pamela Fattorelli di Catnip Design Digital Art, non trovate che sia stupenda??!!!

IL ROMANZO

Titolo: Fracture
Autrice: Barbara Bolzan
Serie: Rya Series #1
Editore: Delrai Edizioni
Data di uscita: 15 gennaio 2017
Genere: Distopico
Pagine: 390
Prezzo cartaceo deluxe: 16,90€
Prezzo cartaceo economica: 9,90€
Prezzo ebook: 2,99€


All’inizio di tutto, c’è un uomo. C’è sempre un uomo: Nemi. Lui che è il capo di un villaggio in lotta contro l’impero, lui che la salva mentre è ferita sulla riva di un fiume. Rya si risveglia a Mejixana e impara a vivere una nuova realtà, così diversa da quella a cui è abituata. La gente sembra accoglierla con benevolenza, mentre lei nasconde un segreto che potrebbe mettere tutti in grave pericolo, compreso il ribelle che la tratta in maniera sprezzante e non si fida della nuova arrivata. Tra loro c’è una lotta in corso di soli sguardi e niente è davvero come sembra: la frattura tra presente e passato rischia di confondere i sentimenti della giovane. La storia di una ragazza che combatte per diventare donna e conquistare il diritto di poter amare in un romanzo che vi terrà incollati alle pagine per il susseguirsi dei colpi di scena con cui l’autrice riesce a pennellare il carattere dei suoi personaggi. Benvenuti nel mondo di Temarin, benvenuti nel cuore di Rya.


Fracture catturerà la vostra attenzione dalle prime righe! Non ci credete? 
Lei ero io. È passato del tempo, e alcuni di noi hanno cercato di dimenticare. Confinati in un esilio volontario, oggi viviamo là dove i pericoli non possono addentrarsi. L’inquietudine, però, non si è del tutto sopita. Abbiamo escogitato pallidi rimedi per tenerla fuori dalla porta e ci atteniamo a essi. Così, evitiamo di spingerci fino al fiume, e nessuno di noi ha più rimesso piede nella città di Temarin. So che la stanno ricostruendo, ma non sono pronta a vederla con i miei occhi. È ancora troppo presto.
Barbara Bolzan è un genio! Sa come catturare l'attenzione del lettore e lo fa con una bravura disarmante. Sicuramente questa non è una storia da leggere velocemente, dovete assaporarla lentamente, godendovi ogni parola, ogni descrizione e credetemi se ve lo dico... ne troverete tante, talmente dettagliate che vi basterà chiudere gli occhi per essere catapultati nel mondo di Rya e Nemi. 
Raccontarvi "FRACTURE" non è semplice. Ho deciso di non farvi la solita recensione descrittiva perchè rischierei lo spoiler e non voglio togliervi il piacere di scoprire le cose pian piano. Posso dirvi che la storia ruota intorno a Rya, che all'inizio del romanzo appare antipatica, insicura e viziata (un po stronzetta per dirlo chiaramente...) ma, vi stupirà! 
Nemi invece, il nostro protagonista maschile, appare subito imponente e distaccato, selvaggio e rozzo. Sincero, non nasconde nulla e dice tutto senza giri di parole. Lui non si fida di Rya, la studia continuamente, vuole scoprire cosa nasconde.
 «Mi scuso per questa improvvisata, signore.» Le parole erano in netto contrasto con il mio tono di voce. Non chiedevo affatto perdono. Dopotutto, Nemi non era Isan. Inutile sprecare garbo, gentilezza e buone maniere. Ma lui non notò la sottigliezza, perché sfoderò un sorriso accattivante. Era così che conquistava le donne. Con quel sorriso un po’ sghembo. «Non devi scusarti. È un piacere vederti tanto vicina al mio letto. Vuoi venire a sederti vicino a me?» «Sto bene qui.» In effetti, dovevo riconoscerlo: la situazione si prestava benissimo a equivoci. Ebbi quasi la tentazione di rinunciare ai miei propositi e andarmene. Invece, chiarii: «Sono qui per proporvi un affare, signore. Uno scambio. Di informazioni.» «Sono abituato a trattare affari diversi, di notte… come avrai notato.» «Sono certa che riusciremo ad arrivare a un compromesso.» «Possiamo discuterne. Prima, però, intendiamoci sui termini. Cosa intendi con compromesso?» Ecco una cosa che avrei fatto bene a tenere a mente: Nemi era un bifolco volgare, rozzo e sgradevole, ma purtroppo non sembrava affatto uno sciocco.
Sicuramente il loro continuo battibeccare, non vi lascerà indifferenti! Cosa nasconde Rya? Cosa uscirà fuori da questi litigi continui? Si ammazzeranno o...? Per scoprirlo, dovete acquistarlo e leggerlo. Preparate i bagagli! Siamo pronti a partire alla scoperta di un mondo misterioso e affascinante. 

Barbara e Malia, decidetevi a pubblicare il seguito!!!!! 


Cosa ci fate ancora qui???? Correte ad acquistare il libro!!! 
Vi lascio anche il link così non avete scuse...

4 commenti :

  1. Interessante! L'avevo già visto grazie alla cover di Catnip Design di Pamela Fattorelli, che è fantastica! Poi mi piace questa pubblicazione in contemporanea dell'edizione economica con quella deluxe, più costosa.

    RispondiElimina
  2. Sara, grazie infinite per questa recensione, che è un cattura-curiosità dietro l'altro!!!! <3
    Il seguito sta già scalpitando.
    Scalpita, scalpita... :)

    RispondiElimina
  3. Ciao nuova iscritta, il libro dalla trama sembra bellissimo ma aspetterò i seguiti per iniziarlo, odio vivere nell'attesa. Il personaggio maschile mi ha subto incuriosita, complimenti per la recensione e per il blog, se ti va passa dal mio :*

    RispondiElimina
  4. Avevo già adocchiato la cover (stupenda *___*) e la trama m'intriga va molto. Dopo le tue parole sono ancora più convinta a leggerlo!!!

    RispondiElimina