[BLOGTOUR] La Voce Nascosta Delle Pietre di Chiara Parenti | Quarta Tappa: INTERVISTA AI PERSONAGGI | Garzanti

Buongiorno Sognatori! Oggi è lunedì...lo so, molti di voi non amano questo giorno, noi cercheremo di renderlo un po' più piacevole con questa intervista. Io sono una di quelle lettrici che quando legge un romanzo, si appassiona e si affeziona ai personaggi. Sono pazza? Chi lo sa... comunque io vi sfido a non affezionarvi a nonno Pietro se ci riuscite, io lo adoro! Prima di lasciarvi alla lettura, lasciatemi ringraziare tutte le ragazze che hanno contribuito alla realizzazione di questo blogtour perchè sono state bravissime. Ringrazio l'autrice e la casa editrice per avermi dato fiducia, affidandomi il compito di parlarvi in anteprima di questa storia che sarà in grado di toccare i vostri cuori. Tutta la parte grafica è stata curata da Pamela Fattorelli, che ringrazio di cuore per avermi aiutata nel realizzare queste meraviglie! Vi ricordo che potete partecipare al giveaway e provare a vincere una delle tre copie de "LA VOCE NASCOSTA DELLE PIETRE". Buona lettura! NON PERDETEVI IL VIDEO...💙



INTERVISTA


- Ciao Luna! Benvenuta nel blog di Diario di un sogno. Come mai non credi più alla magia delle pietre? Io mi sono emozionata a leggere la storia della tua famiglia... Puoi raccontarla tu ai lettori? 
La storia della mia famiglia gravita da sempre attorno al mondo delle pietre.
Il primo a restarne affascinato fu il mio bisnonno Arturo. Durante la seconda guerra mondiale era di stanza in Etiopia e un giorno, nelle sabbie del Nilo Azzurro, s’imbatté per caso in alcune pietruzze luccicanti. Oro. Incuriosito, iniziò a volerne sapere di più e, con l’aiuto di qualche amico del posto, andò a visitare alcune delle più profonde gallerie della zona. La gente del luogo le chiamava «le antiche miniere di re Salomone», dalle quali si diceva provenisse l’oro regalato al re dalla regina di Saba.
Ed ecco che l’incantesimo delle pietre si compì e il bisnonno Arturo fu perduto: il fascino del mito, la magia di una storia leggendaria, il brivido del mistero, il gusto della ricerca, l’eccitazione della scoperta. Ben presto al bisnonno Arturo salì non solo la febbre dell’oro, ma anche del platino, dello zaffiro, del rubino. Quando tornò in Italia, aveva ormai contratto il virus dei cacciatori di gemme e non si poté far niente per guarirlo. Il primo, chiaro sintomo della malattia fu il nome che dette al suo primogenito: Pietro.
Aveva diciotto anni mio nonno quando seguì il padre a Chanthaburi, il centro nevralgico del commercio mondiale delle gemme, nel sud della Thailandia. Ne restò talmente affascinato, che decise di fermarsi lì per più di un anno a caccia di zaffiri e di altre pietre.
All’inizio cominciò a vendere piccole quantità di gemme scelte a Chanthaburi, poi si spostò anche su altri mercati e, quando alla fine fece ritorno in Italia, aprì il suo ormai famoso negozio, Il Cuore di Giada. Nemmeno mia madre è rimasta immune al fascino delle gemme: non aveva nemmeno quattordici anni quando iniziò a lavorare nel Cuore di Giada. La sua passione però sono sempre state le fiere del settore e la scelta dei gioielli dal  design più esclusivo e particolare. Nessuno come lei conosce i più esperti artigiani sulla piazza, i migliori in grado di esaltare le proprietà delle pietre.
E poi ci sono io…
Ho creduto alla magia delle pietre per metà della mia vita e il mio più grande sogno di bambina era diventare una cacciatrice di gemme come mio nonno. Il destino però aveva altri piani per me, così oggi lavoro anch’io nel Cuore di Giada, ma mentre mio nonno vende la magia delle pietre, io vendo solo sassi colorati. Spiegare perché è complicato adesso, dovrete leggere la mia storia per capirlo…

- Ciao Nonno! Puoi farci sognare un po' portandoci in viaggio con te, nella tua Thailandia? Visto che a tutti piace mangiare, ci sveli una tua ricetta speciale? 
Ah, Sara, non potrei esserne più felice,mi chiedi di parlare della cosa che amo di più al mondo! La terra del sorriso, l’antico Siam. Uno dei paesi più amati dai viaggiatori di tutto il mondo che colpisce fin dal primo sguardo grazie alla sua esplosione di colori, odori, sapori e alla gentilezza degli abitanti, sempre pronti a dare una mano o a regalare un sorriso. Dalla caotica Bangkok alle spiagge bianche dei paradisi tropicali delle coste e delle isole, passando per le foreste color smeraldo, davvero non c’è niente di più bello al mondo. E le pietre!
Il cuore profondo di questa terra è tra i più generosi, così ricco di  rubini, zirconi, onici, giade, opali e i mitici zaffiri! Un caleidoscopio di colori e forme che trovano il loro destino finale sui banchi dell’antico mercato di Chantaburi, centro nevralgico mondiale per il commercio delle gemme. Lì, proprio lì, ho lasciato il cuore molti anni fa…
Una ricetta? Il famosissimo pad thai, naturalmente. Qui (link) trovate spiegato passo passo tutto il procedimento per la preparazione. Un boccone e vi sembrerà di essere in Thailandia, insieme a me.

- Ciao Giulio! Una domanda un po' cattivella la mia... Qual è stata la tua reazione quando hai visto Leo dopo tutti questi anni, nel negozio insieme a Luna? 
Hai ragione, è un po’ cattivella come domanda…
Mi è sembrato di entrare in un incubo, ecco la verità. Non riuscivo a capire come potesse essere reale. Dopo tutti quegli anni… com’era possibile che fosse davvero lui?
Ho sbattuto le palpebre più volte, come per convincermi che no, non stavo sognando.
Una marea di sensazioni oscure mi è montata dentro in quei pochi istanti in cui ci siamo ritrovati faccia a faccia, un groppo in gola che mi ha impedito di parlare. Avrei voluto fargli un milione di domande, ma soprattutto avrei voluto chiedergli –anzi no, ordinargli! – di andarsene all’istante e di non farsi rivedere mai più. Ma non ce l’ho fatta, le parole mi si sono incagliate in mezzo alla gola insieme allo stupore e lì sono rimaste. Me ne sono pentito nel momento stesso in cui lui è uscito dal negozio. Ma soprattutto mi sono maledetto di non averlo fatto quando ho incrociato lo sguardo perso della mia fidanzata, ferma immobile davanti a me.

- Ciao Leo! Farti una domanda è abbastanza difficile perché si rischia lo spoiler e sinceramente non vorrei vedere lettori inferociti...  Hai sofferto tanto da piccolo per via di tuo padre. Nonno Pietro e Luna sono stati per te come una famiglia, puoi raccontarci il tuo rapporto con loro?
Hai detto bene, Sara. Una famiglia, sono stati questo per me Luna e suo nonno per tutta l’infanzia e l’adolescenza.
È una storia bella complicata la mia, soprattutto non facile, con mio padre in prigione fino a che non ho compiuto sedici anni e mia madre in depressione per questo. Menomale che il destino – oppure le pietre, chi lo sa – in un lontano pomeriggio di settembre di tanti anni fa mi hanno fatto incontrare una buffa ragazzina con gli occhiali e il suo insuperabile nonno, una roccia nel vero senso della parola.
Insieme abbiamo trascorso giorni e notte fantastici, giocando a “Indovina la pietra” (gioco in cui io perdevo sempre, ma pazienza) e andando a cercare tesori che spesso solo noi vedevamo. Eravamo un club esclusivo noi tre: Luna e io, i soci fondatori e Pietro il socio onorario. Non avrei potuto desiderare niente di meglio. Niente.

- Una domanda per Luna e Nonno Pietro. Consigliate una pietra a noi lettori? E poi vorrei sapere da voi qual è la mia pietra, visto che ormai abbiamo fatto amicizia. 
Nonno Pietro: Per i lettori, visto che sta per iniziare un nuovo anno, consiglierei una bella agata muschiata, la pietra del nuovo inizio. Questa varietà di agata è rigenerativa, rinfresca l’anima. Per chi sta per avere un bambino, per chi sta per cambiare casa o città, per chi sta avviando un nuovo progetto lavorativo, un ciondolo di agata muschiata è senz’altro un regalo di buon augurio. E lo sarà anche per questo nuovo anno che sta per cominciare.
Luna: Io ti regalerei un quarzo rosa, una pietra dolce e gentile, proprio come te! È la prima pietra a cui ho pensato quando ci siamo conosciute. La tradizione attribuisce a questa pietra che rappresenta l’amore e la bellezza, il potere di far conoscere a chi la indossa l’anima gemella e io ti auguro di trovarla presto.
Leo: A me non la chiedi perché sai già che ti direi “cacoxenite”, eh?! ;-)

- Chiudiamo questa intervista con una domanda semplice semplice...
Cosa pensate dell'autrice Chiara Parenti? 
Luna: Mi somiglia molto, quanto a testardaggine siamo uguali lei e io (anche quanto a golosità, a dire il vero: entrambe andiamo pazze per il latte e cioccolato J ). In questo lungo viaggio ci siamo conosciute a fondo e alla fine siamo diventate grandi amiche. Credo che mi porterò un pezzo di lei per sempre nel cuore, e sono certa che lei farà lo stesso.
Leo: Come ha detto Luna, quelle due si somigliano molto, quindi be’, mi piace. J A volte l’abbiamo fatta impazzire, lo riconosciamo, ognuno con i nostri caratteri a volte un po’ spigolosi e difficili da smussare. Ma come un bravo artigiano credo che lei abbia saputo levigarci fino a farci brillare come diamanti, che poi è quello che siamo.
Giulio: Come hanno detto loro, Chiara e Luna sono abbastanza simili sotto certi aspetti per cui, sì, piace anche a me (non potrebbe essere altrimenti, caro Leonardo). So che ci sono stati momenti nel corso della stesura in cui mi ha ammirato molto, per la mia incredibile dolcezza, e non posso che esserne lusingato.
Nonno Pietro: La ringrazio perché ha saputo ascoltarci con pazienza e farsi interprete della nostra storia, del nostro mondo, e soprattutto di questo nostro linguaggio particolare, a volte un po’ magico, che è quello delle pietre. Lei ha voluto ascoltare la loro voce. Adesso ci auguriamo che vogliate farlo anche voi.
Grazie a tutti.



REGOLAMENTO PER PROVARE A VINCERE UNA DELLE 3 COPIE DI LA VOCE NASCOSTA DELLE PIETRE: 

1. Iscriversi ai LETTORI FISSI di tutti i Blog;
Il Cibo della Mente | Leggere in SilenzioLeggendo Romance | Diario di un sogno | Sogni di marzapane | Sognando tra le righe | Libri che porto con me | Il blog delle lettrici compulsive | Reading at Tiffany's
2. Condividere TUTTE le tappe pubblicamente - le trovate elencate nell'apposito evento!
3. Commentare le SINGOLE TAPPE in merito al tema approfondito.. all'autrice farà piacere leggerei vostri commenti! Sosteniamola nell'attesa dell'uscita del romanzo prevista per il 12 Gennaio;
4. Mettere LIKE alla pagina autrice di Chiara Parenti.

IL GIVEAWAY SI CHIUDE IL 7 GENNAIO ALLE 12!
I commenti successivi non verranno considerati.

Seguite il regolamento con attenzione per provare a vincere una delle 3 copie in palio.
Considerando il periodo, abbiamo deciso di lasciarvi più tempo per partecipare, nonostante la chiusura del Blogtour sia il 24 Dicembre.


a Rafflecopter giveaway

Vi è piaciuta l'intervista?


21 commenti :

  1. Bellissima intervista :)
    Luna pare una ragazza dolcissima. Le pietre sono tutto per lei, sono come parte integrante della sua vita. La adoro :)
    Email: riccioli1994@hotmail.it

    RispondiElimina
  2. Bella intervista!! Sempre più curiosa!

    RispondiElimina
  3. Davvero una bellissima intervista! Il personaggio di Leo mi incuriosisce sempre di più!

    RispondiElimina
  4. altro bellissimo estratto audio-video e intervista carinissima!
    luigi8421@yahoo.it
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  5. Bella intervista, mi ha incuriosita ancora di più! Un libro prezioso, come le pietre che abbelliscono la storia! 😊
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Adoro le interviste... ti danno un pezzetto della storia attraverso domande e risposte, ti permettono di conoscere meglio i protagonisti e intravedere il loro carattere... Basta, io adoro Leo, mi dispiace Chiara ma io tifo per lui... cioè ha avuto il padre in prigione, devo stringerlo e consolare quel ragazzino per poi sbaciucchiare l'uomo che è diventato!!!

    RispondiElimina
  7. Stupenda intervista... ogni tappa si scopre un pezzetto della storia ed è bellissimo ed eccitante !!! e poi fatto con il video wow sempre più curiosaaaaa !!!
    Marianna1056@hotmail.it

    RispondiElimina
  8. woow che intervistaa *_* , Chiaraa dopo la tua affermazione "io condivido la scelta di Luna " sono curiosa di sapere bene di che si tratta ^_^. Adesso dopo l'intervista capisco perchè Leo e dovuto diventare più duro la sua vita non è stata per nulla facile.
    -ti seguo nel blog come Maria Calafiore
    EMAIL. stelline9495@hotmail.it

    RispondiElimina
  9. Io sono perdutamente innamorato di questa intervista *_* Devo assolutamente leggere questo libro. La frase che dice Luna su Chiara "In questo lungo viaggio ci siamo conosciute a fondo e alla fine siamo diventate grandi amiche" la trovo bellissima *_*

    RispondiElimina
  10. Bellissima intervista,ma il video ancora di più,soprattutto mi ha messo la pulce nell'orecchio,chi sceglierà Luna? Per mia indole sono portata a scegliere tipi come Giulio,ma anche Leo... *_*
    Curiosa io 😉
    mila.mali@hotmail.it

    RispondiElimina
  11. Io non vedo l'ora di conoscerli tutti questi personaggi ♡.♡
    L'intervista è davvero bellissima, come se loro fossero reali e non solo personaggi di carta!
    La trovo un'idea geniale ♡.♡
    Soprattutto, sento un feeling particolare con nonno Pietro, mi è piaciuta un sacco la sua storia!!!
    Ho le dita incrociate ;-)

    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo
    Ho piacizzato le pagine richieste e ho condiviso su Facebook, Google + e Instagram ;-)
    Vi ringrazio per la bellissima opportunità ♡

    RispondiElimina
  12. Che dire di questa tappa...Sara è davvero stupenda! Io mi sono subito sentirà attratta dal personaggio di nonno Pietro...voglio scoprire di più riguardo Leo, un altro personaggio che ha suscitato subito il mio interesse!
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  13. Bella intervista..anche questa è riuscita a soddisfare altre miè curiosità sui protagonisti :-)

    RispondiElimina
  14. Davvero una bellissima intervista! Nonno Pietro è Il mio preferito!
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  15. Questa intervista mi ha fatto capire che ogni personaggio è bello a modo suo ♡
    Mi piace tantissimo Nonno Pietro perchè mi ricorda la dolcezza del mio nonno, mi piace Luna per la sua fragilità, Giulio per la sua gentilezza, e Leonardo per il suo lato misterioso ♡
    L'autrice ha fatto un ottimo lavoro, sono sicura che questo sia un libro indimenticabile ♡
    Ho dato una sbirciatina alla ricetta di Nonno Pietro, chissà che un giorno non riesca a cucinarla :)
    Brava Sara per l'intervista, è molto simpatica e mi ha aiutata a capire meglio i protagonisti :)
    Ps: L'utrice da tutti i video che ho visto nelle Tappe già uscite, mi è sembrata molto dolce ♡

    Ti elenco le regole che ho rispettato :)
    Seguo tutti i blog partecipanti con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Seguo la pagina dell'autrice sempre con lo stesso nome: Elysa Pellino
    Ho condiviso questa tappa e condividerò tutte le altre su Facebook taggando la pagina del blog, Twitter, e Google+ ( Uso solo questi social )
    LINK CONDIVISIONE FACEBOOK: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10208837955039947?pnref=story
    LINK CONDIVISIONE TWITTER: https://twitter.com/ElysaPellino/status/811336308719239169
    LINK CONDIVISIONE GOOGLE+: https://plus.google.com/u/0/104143485217744156564/posts/aXyEimh824o?sfc=true
    - Seguo l'evento Fb per rimanere sempre aggiornata su questo bellissimo evento.
    Ho completato le prima richieste del form, man mano che commenterò le tappe, lo completerò per intero.
    Grazie per la partecipazione ♡

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono sempre tanto le interviste ai personaggi protagonisti e nonno Pietro - per ragioni del tutto personali - è già davvero speciale.
    Per quanto riguarda i ragazzi, al momento credo di avere una preferenza per Giulio per il modo in cui ha risposto alle domande.

    RispondiElimina
  17. Che belle le domande ad ognuno dei personaggi, mi è piaciuta particolarmente la storia del bisnonno e del virus da cacciatore di gemme!

    RispondiElimina
  18. Partecipo con la mail nientedipersonale17@gmail.com

    Ottima idea l'intervista ai personaggi!

    RispondiElimina
  19. Dall'intervista si capisce bene che ogni personaggio ha un'importanza ben definita e un ruolo a modo suo fondamentale, ma sono comunque tutti personaggi straordinari! Seguo il blog come Alessandra Arena

    RispondiElimina
  20. come al solito io mi sveglio e scopro le cose sempre alla fine!! T_T partecipo mooolto volentieri a questo blogtour, ho letto la trama e trovo la copertina bellissima... grazie a tutte voi per l'impegno che ci mettete... sono iscritta a tutti i blog come lettrice fissa con la mail eloisa23@hotmail.it. condiviso tutte le tappe su fb al link https://www.facebook.com/eloisa23. in bocca al lupo a tutti e a tutte... tanti auguri a tutti per queste feste <3

    RispondiElimina