LA PAROLA AI LETTORI - Parliamo di libri con Fay Camshell

Buongiorno sognatori!
Oggi voglio presentarvi un'altra intervista per la rubrica "LA PAROLA AI LETTORI" , ci tengo tantissimo perché vorrei lasciare a voi lettori, uno spazio in cui parlare di libri! Secondo me, è un modo carino per far conoscere più libri possibile... Oggi ci parlerà di libri una mia carissima amica: Fay Camshell.


1. Qual è il tuo genere preferito?
I miei generi preferiti sono solo due: Romance e Distopici, ho provato a leggere altro ma non riesco a finirli! Sono un'inguaribile romantica catastrofica ;)

2. L'ultimo libro che hai letto?
L'ultimo libro che ho letto è Shadowhunters. Signora della mezzanotte.... non ci sono parole per descrivere la perfezione della scrittura di Cassandra Clare. Ovviamente è una saga e ha lo svantaggio di dover attendere anni per conoscere il finale ma dopo le altre due saghe non potevo non iniziare anche questa incentrata su Emma Carstairs, i cui genitori sono stati brutalmente uccisi e lei non ha mai smesso di cercare l’assassino. Emma deve imparare a fidarsi del suo cuore e della sua intelligenza mentre lei e il suo parabatai, Julian Blackthorn, si trovano invischiati in un complotto demoniaco che si ramifica per tutta Los Angeles.

3. Il libro che stai leggendo ora?
Ora sto leggendo  Evy Forever di Amy Engel, un distopico romantico molto intenso che racconta la storia della protagonista, Ivy,  che vive in un mondo postapocalittico duro e spietato, flagellato da una tremenda guerra nucleare che ha decimato la popolazione. Negli U.S.A solo una manciata di esseri umani è sopravvissuta e la società si è divisa in due fazioni politiche contrapposte. Dopo mezzo secolo, i Lattimer sono ancora al potere e i Westfall, a cui appartiene Ivy, sono stanchi di essere subordinati al volere dei propri rivali. Per porre fine a questa lotta tra famiglie e invertire la rotta degli eventi, la famiglia di Ivy le chiede un estremo sacrificio: sposare Bishop Lattimer, per spiarlo e porre fine all'impero della sua famiglia dall'interno.

4. Sai già quale libro leggere dopo?
Il colore dei Papaveri...perchè? Semplice! Me lo ha consigliato una grande amica che se ne intende. E' il primo libro di  Manuela Mellini  narra la e le peripezie della giovane protagonista alle prese con rapporti complicati, aspettative eccessive e un amore a cui cerca di sfuggire per evitare di soffrire. Elisa vive in un paese sonnacchioso in provincia di Ravenna, è una delle poche se non unica laureata del posto, ma nonostante le sue innate capacità si accontenta di ciò che fa: lavorare in biblioteca. Non ha grandi desideri, le piace l’abitudinarietà del suo paesino, si sente protetta e ancorata alle certezze che la vita di provincia le dà.  Ogni giorno affronta la dura realtà di sentirsi invisibile agli occhi della madre, che si dedica completamente al suo lavoro e alla lettura scambiando giusto qualche parola di cortesia con la figlia, che abita al piano superiore della sua casa. La madre è una figura emblematica, molto interessante nonostante risulti poco simpatica e troppo fredda per essere apprezzata dal lettore, ma poi lentamente si lascerà andare al dolore che porta dentro e che l’ha resa così austera. Sarà proprio lei, anche se con un atteggiamento sbagliato e con parole dure, a cercare di spronarla, ma per Elisa lei resterà un muro invalicabile e la persona più difficile con cui confrontarsi.

 5. Consigliaci qualche libro... 
Assolutamente da leggere quelli della Clare perchè sanno trasportarti in un'altra dimensione e ovviamente quelli della Hoover... sanno straziarti il cuore per poi ricomportelo in un modo infinitamente migliore. Un romanzo che ho letto ultimamente e che consiglio è Resta con me fino a ll'ultima canzone di Leila Sales che tratta il problema del bullismo. Mi è piaciuto come l'autrice abbia descritto la crescita interiore della protagonista e la sua acquisizione di consapevolezza del mondo, davvero un buon libro.

6. Hai delle citazioni che ami particolarmente?
Purtroppo sono una persona che raramente si segna le citazioni di un libro...ammetto la mia mancanza.

7. Concludiamo con una domanda cattivella... C'è un libro che proprio non ti è piaciuto?
Di libri ce ne sono stati davvero tanti ma devo ammettere che uno non mi è piaciuto proprio per niente: After di Anna Todd.
Credo che sia uno dei libri più famosi dell'anno ma onestamente, nonostante io adori il genere romance, l'ho odiato.

Avete letto qualcuno di questi libri? Se anche voi avete voglia di partecipare a questa rubrica, potete inviarmi una email (potete trovarla su INFO E CONTATTI), rispondendo direttamente a queste domande. Non dimenticatevi di inserire nell'oggetto "INTERVISTA LETTORI" e il vostro nome e cognome per potervi citare nel post. 





1 commento :

  1. grazie per avermi intervistato :) sei una bravissima blogger!

    RispondiElimina