[Recensione] BIG LOVE - Jay Crownover - Newton Compton Editori



Buongiorno Sognalettori, il libro di cui vi parlo oggi è il secondo volume appartenente alla serie "Welcome" di Jay Crownover, Big love, edito Newton Compton.
IL ROMANZO


Genere: Contemporary Romance
Data di uscita: 24 agosto 2017
Prezzo cartaceo: 12,00€
Prezzo ebook: 5,99€


Che differenza c'è tra un cattivo ragazzo e un ragazzo che fa il cattivo? Quando ti muovi in un mondo oscuro e corrotto, per dominare la situazione non devi mai mostrare di aver paura. Solo così potrai controllare strade e persone senza scrupoli. Race Hartman è sufficientemente coraggioso, intelligente e sbandato per riuscire a diventare il capo di un posto come il Point. Dove ci saranno sempre cose brutte e cattivi da mettere in riga, ma in cui un uomo forte può ridurre i danni al minimo. Race ha un piano... riuscirà a impedire l'annientamento totale di quel luogo senza distruggere se stesso? Brysen Carter ha sempre visto Race per quello che è davvero: un ragazzo bello, dolce, ma troppo pericoloso. La tentazione di crogiolarsi nel suo bagliore dorato è forte, ma Brysen sa che finirebbe per scottarsi. Ha già tanti problemi, non ha certo bisogno di crearsene altri a causa di Race. Ma quando Brysen deve affrontare una minaccia che potrebbe essere la cosa più pericolosa che il Point abbia mai prodotto, è costretta a prendere una decisone: perché l'unica persona che potrebbe aiutarla a salvarsi è proprio l'uomo che lei non può permettersi di avere.

Nel primo libro abbiamo conosciuto Bax e Dove, mentre in questo secondo capitolo facciamo la conoscenza di Race Hartman e di Brysen Carter.
Race è il fratello maggiore di Dovie, biondo, bellissimo, sexy e di buona famiglia, che ha scelto di abbandonare gli agi e i lussi di The Hill per aiutare la sorella e fare di The Point la sua casa.
Brysen invece è una studentessa e vive a The Hill, è una brava ragazza, senza grilli per la testa, la sua vita un tempo perfetta è stata sconvolta dai problemi personali dei genitori, da una madre dedita all'alcool e da un padre assente che pensa solo al lavoro.
A causa di un grave incidente causato proprio dalla madre, al volante ubriaca, la famiglia è caduta in disgrazia, così Brysen è stata costretta ad abbandonare la sua vita perfetta e a rimboccarsi le maniche.
È tornata a casa per badare alla sorella minore Karsen e ha trovato un lavoro in un bar per racimolare qualche soldo.
La storia inizia riprendendo il finale del primo libro, infatti dopo la morte del boss Novak, adesso è Race a gestire gli affari di The Point.
“Ci sono degli uomini che semplicemente non si possono ignorare.Come se tutti gli altri intorno a loro si muovessero al rallentatore;come se in un mondo in bianco e nero loro fossero l’unica macchia di colore,l’unica cosa che si sposta in una stanza immobile.”
Il ragazzo si ritrova a dover gestire traffici illeciti, riciclaggi di denaro e scommesse clandestine e cerca di tenere tutto sotto controllo senza però, farsi inghiottire dal buco nero di malvagità che The Point rappresenta.
In fondo è un bad boy dal cuore tenero, che prova in tutti i modi a restare a galla per non farsi contaminare, ed è disposto a tutto pur di proteggere le persone che ama.
In tutto ciò deve gestire l'attrazione che da tempo prova per Brysen, la ragazza dei suoi sogni.
Brysen è sempre stata attratta da Race, ma ha sempre nascosto i suoi sentimenti dietro una facciata di finta freddezza e disprezzo perché, sa perfettamente in cosa è invischiato il ragazzo e non sa se è in grado di venire a patti con questa realtà e scenderne a compromessi.
Nonostante ciò è proprio a Race che si rivolge quando scopre di essere perseguitata da un misterioso stalker e lui sarà ben lieto di aiutarla.
Ben presto la relazione tra i due si evolve e dopo un bacio bollente è chiaro a entrambi che non possono più ignorare ciò che sentono.
«Ci stiamo innamorando, Bry?».Lei rise di nuovo e si allontanò. «Probabilmente. Perché non dovremmo? La vita è un casino, c’è qualcuno che sta provando a uccidermi e tu sei in mezzo a una guerra per il controllo della città. Esiste un momento migliore per innamorarsi?».
In questo libro come nel primo l'ambientazione che fa da sfondo alla vicenda amorosa è violenta e criminale, e molto forte la contrapposizione fra questi due quartieri, The Hill, la zona ricca e The Point, quella malfamata.
La duologia ricco-povero, bene-male, onesto-corrotto è centrale nella trama e rispecchia perfettamente la psicologia dei protagonisti.
La lotta continua per sopravvivere cercando di mantenere integra la propria anima è l'aspetto che più caratterizza Race.
"C’era qualcosa di speciale nel modo in cui, senza sforzo, indossava entrambe le sue pelli: quella del giovane di sangue blu incredibilmente bello e quella, che sfoggiava più di frequente, del re della strada spietato e pronto a tutto. Due nature diverse che mi rapivano allo stesso modo."
Brysen invece deve capire se potrà mai accettare Race per l'uomo che è, con le sue luci e le sue numerose ombre... basterà l'amore a tenerli uniti contro le avversità continue?
Perché vivere a The Point non è una passeggiata ma l'agguato è sempre dietro l'angolo, pronto a colpire e a minare ogni certezza.
Come sempre l'autrice dimostra una grande bravura nel tessere la trama di ogni libro, non tralasciando la giusta dose di erotismo, colpi di scena e mistero...
Vi consiglio caldamente di leggere questa serie e d'immergervi nel tenebroso mondo di The Point!

Alla prossima!

Nessun commento