[Libri per Sognare] L'Universo nei tuoi occhi - Jennifer Niven - DeA

Buongiorno Sognalettori!! Sono Lara, e per la prima volta entro a far parte di questo blog: da oggi in poi troverete di tanto in tanto la mia opinione sui libri più belli che mi capiterà di leggere.
Oggi vi parlerò di questo libro stupendo edito da DeA, che a me è piaciuto talmente tanto che ho subito voluto condividerlo con voi! Fatemi sapere cosa ne pensate, se l'avete già letto o lo farete, ogni vostro commento sotto al post è ben accetto.

IL ROMANZO

Titolo: L'universo nei tuoi occhi
Autore: Jennifer Niven
Editore: DeA
Data di uscita: 21 Marzo 2017
Genere: Narrativa, Young Adult
Pagine: 416
Prezzo cartaceo: 14,90€
Prezzo ebook: 6,99€


Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d’ordine di Jack Masselin, diciassette anni e un segreto ben custodito: Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi genitori, o quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell’impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. E finora è riuscito a cavarsela. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell’universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per poter essere accettata dai suoi compagni di scuola. Un giorno, per non sfigurare davanti agli amici, Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due caratteri più diversi dei loro. Eppure… più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera. Dopo il clamoroso successo di Raccontami di un giorno perfetto, Jennifer Niven torna con un nuovo, straordinario romanzo che parla del potere salvifico dell’amore e del momento magico in cui incontriamo qualcuno capace di vederci – e di accettarci – per come siamo: imperfetti, fragili, veri.



Affascinante. Divertente. Distaccato.
Ecco le tre parole d'ordine di Jack Masselin, diciassette-anni-quasi-diciotto e un pesante segreto, ma ben custodito: Jack soffre di una malattia che gli impedisce di riconoscere il volto delle persone...Nemmeno quello della sua famiglia!
Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità: si è esercitato per anni nell'impossibile arte di conoscere tutti senza (ri)conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta… e soprattutto di non fare troppi casini ed in primis di non farsi scoprire!!!
Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby Strout.
Libby che non è come le altre ragazze, lei si porta addosso tutto il peso dell'universo: un passato davvero difficile e tanti, troppi chili per farsi accettare dai suoi compagni.
Per mantenere il suo “status symbol” Jack si trova costretto a seguire le idee balzane dei suoi amici bulletti e prende di mira Libby in un gioco crudele…con esito inaspettato, tanto da spedire entrambi in presidenza!
Libby però non è decisamente il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro/incontro, un’inaspettatissimo scherzo del destino… o forse una seconda possibilità per entrambi?
Al mondo non esistono due tipi più diversi di loro. Eppure... più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli.
Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.
Nonostante “sulla carta” Libby e Jack non potrebbero essere più diversi che si può, i loro mondi hanno più di qualche punto in comune e solamente leggendo il libro potrete non solo immedesimarvi in uno dei due (perché penso fermamente che in ciascuno di noi ci sia un po’ di Libby e/o un po’ di Jack) ma anche capire come diversi punti di vista possano migliorare la vita delle persone solo se vengono a scontrarsi e si mettono in discussione.
«Negli ultimi due anni e mezzo mi sono impegnata essenzialmente a sopravvivere. La preoccupazione principale di tutti quelli che mi stavano intorno, inclusa me stessa, era: Dobbiamo farti stare meglio. E adesso sto meglio. Come faccio a deluderli dopo tutto il tempo e le energie che hanno speso per me?[… ]Al termine della canzone afferro un pennarello e scrivo su una delle mie sneaker: Finché vivi c’è sempre qualcosa che ti aspetta, e anche se è una brutta cosa, e tu lo sai, che puoi farci? Non puoi smettere di vivere (Truman Capote, A sangue freddo.)»


Sebbene il libro sia ambientato per la maggior parte al Liceo di Amos, le tematiche raccontate hanno uno spessore ed una rilevanza molto forti che non hanno età: la sofferenza, il bullismo, la solitudine, la cattiveria gratuita, la forza d’animo, la vera amicizia e la vera bellezza di ogni persona, i sentimenti puri e la voglia di rivincita contro chiunque marci contro di te.
Non è il primo libro che leggo di quest’autrice, ma anche questa volta sono stata totalmente travolta dal racconto, dalle emozioni frase dopo frase, capitolo dopo capitolo e sono arrivata a fine libro con un’idea sempre più sicura nella mia mente: amo il modo di scrivere di Jennifer Niven!!! ;-)

Anche questo libro è ricchissimo di un concentrato esplosivo di sensazioni, vicende, ricordi dolorosi del passato, tantissime sfaccettature della realtà osservata dal punto di vista di entrambi i protagonisti e soprattutto un concentrato di spunti di riflessione talmente ampi che più di qualche volta ho dovuto fermare lo scorrere veloce e vorace dei miei occhi sulle pagine del libro per poter riflettere, ricordare e confrontare i ricordi del mio passato con quello che è successo ai protagonisti del libro, le similitudini e i piccoli o grandi punti in comune… perché nel bene e nel male Jennifer Niven riesce a far scattare la molla giusta nel mondo dei ricordi dei suoi lettori e forse è quello il suo tocco magico: ti coinvolge a tal punto che tu non ti senti vicino ai protagonisti, tu SEI vicino a loro pagina dopo pagina!!


Ho letto il libro per intero prima di andare a leggermi i ringraziamenti finali dell’autrice e anche la piccola ma toccante “lettera” che la Niven ha dedicato ai suoi lettori (e che avevo trovato sul sito di DeA quando è stato pubblicato il libro… andatevela a leggere anche voi conseguentemente al libro!! ^_^ ): beh, se già l’intera storia mi aveva emozionata, leggere anche queste due perle in più mi ha dato quel gusto morbido e dolce-salato che solo la sensibilità di chi scrive con immensa passione e con tutto il trasporto della sua vita e delle sue esperienze passate può dare. 


L’immaginazione è un elemento che si trova in versioni più o meno fervide nelle menti degli autori, ma solo chi ci mette quel pizzico
della sua realtà
riuscirà a descrivere con maggior efficacia tutto il trasporto di emozioni che ha davvero vissuto e quanto queste abbiano segnato un modo indelebile (nel bene e nel male) la loro vita.

Certo è che Jennifer Niven ha proprio un dono per la scrittura: riesce a narrare le vicende con una sensibilità ed una rara delicatezza, tanto che anche le cose più difficili e traumatiche vengono poste agli occhi del lettore in modo che possa entrarvi dentro appieno e capire davvero cosa si possa provare… Non so se ciò capiti a tutte le persone sensibili, però è quel che è capitato a me leggendo questo libro meraviglioso!! ♥



Non voglio anticipare nulla a chi non ha ancora letto “L’Universo nei tuoi occhi”, ma ne consiglio talmente spassionatamente la lettura, che penso sia palese il mio apprezzamento al libro!!!
Finché vivi c'è sempre qualcosa che ti aspetta, e anche se è una cosa brutta, e tu lo sai, che puoi farci? Non puoi smettere di vivere...... Non ho intenzione di diventare un dato statistico...... Voglio diventare la ragazza in grado di fare qualunque cosa...

Vi lascio anche la colonna sonora di questo libro, canzoni citate proprio dall'autrice tra le righe della storia: se vi fa piacere potrete cercarle, anche per capire meglio lo stato d'animo dei protagonisti.


“Hit me with your best shot” Pat Benatar

“SexyBack” Justin Timberlake

“All right now” (O.S.T. Supernatural episodio 1x06)

“Rockin’ Robin” Jackson Five

“If I only had the nerve” (da Il Mago di OZ)
“I love to love (But My Baby Just Loves To Dance)” testo di Jack Robinson
“All right now” Free

“Who do you think you are” Spice Girls

“Shine on, you crazy Diamond” Pink Floyd

“Ben” Jackson Five

“What a feeling”  Irene Cara

“Love hurts” Nazareth



2 commenti :