[Recensione] LA META' DEL CUORE - Viola Shipman - Giunti editore


Buongiorno sognalettori e ben tornati! Questa è la mia prima recensione del nuovo anno. E inizio con un romanzo che ho amato tanto, che mi ha lasciato un segno indelebile. E’ stato un regalo di Sara, ormai conosce troppo bene i miei gusti!

IL ROMANZO

Titolo: La metà del cuore
Autrice: Viola Shipman
Editore: Giunti editore
Data di uscita: 27 aprile 2016
Genere: Narrativa contemporanea
Pagine: 336
Prezzo cartaceo: 16,00€
Prezzo ebook: 4,99€


È passato molto tempo dall'ultima volta che Arden e la figlia Lauren hanno fatto visita a non¬na Lolly, nel suo incantevole chalet su un laghetto del Michigan circondato da betulle dorate. Così, quando Lolly manda loro un biglietto dalla grafia stentata con la preghiera di raggiungerla, si mettono subito in viaggio. Le buste contengono anche due ciondoli d’argento, che come sempre racchiudono un messaggio importante. Regalarsi ciondoli nelle occasioni speciali è infatti una vecchia tradizione di famiglia. Per questo nonna, mamma e nipote indossano un bracciale da cui non si separano mai e che tintinna a ogni soffio di vento: una mongolfiera nel segno dell’avventura, una libellula portafortuna, un cappellaio matto perché nella vita serve sempre un pizzico di follia. Ma che cosa vuole dire loro nonna Lolly con così tanta urgenza? Quando Arden e Lauren arrivano nella casa sul lago, si rendono subito conto che qualcosa non va. Ci sono segreti racchiusi nei ciondoli che la nonna non ha mai voluto rivelare, ma che possono cambiare la vita di Arden e soprattutto della giovane Lauren, quella che ha sofferto di più in seguito all'abbandono del padre. È arrivato il momento per tre generazioni di donne di ripercorrere il filo rosso del loro passato e affrontare insieme le ombre, le emozioni e i sogni che rendono unica ogni esistenza.



Questa è la storia di tre generazioni di donne. Lolly Lindsey, la nonna: lei è la vera protagonista del romanzo. Ha una forza d’animo potente e nonostante tutto ciò che ha passato nella sua vita non si è mai arresa e non ha mai smesso di sorridere e di divertirsi, sconfiggendo qualsiasi male, anche la solitudine.
Arden è sua figlia, che da adolescente ha lasciato il grazioso chalet di Lostland dove viveva con la sua famiglia per trasferirsi a Chicago. Da quel momento la sua vita non è stata facile e nemmeno tanto felice. Ma nel buio, una luce, sua figlia Lauren. Fa la giornalista per “Paparazzi” e… forse vi sto raccontando troppo! Da troppo tempo non tornano in Michigan da Lolly, ma lei un giorno manda loro dei ciondoli d’argento desiderosa di passare ancora del tempo insieme, così decidono che è arrivato il momento di tornare nel passato e di riabbracciare il pilastro della famiglia, colei che ha sempre tenuto uniti tutti. Come? Con un bracciale pieno di ciondoli. Una tradizione che in America è molto usata e a mio parere davvero bella. Ed è proprio attraverso i ciondoli che il romanzo viene raccontato. Ogni ciondolo rappresenta un momento felice, un ricordo, qualcosa che doveva essere ricordato nel tempo.
Lolly da anni lavora al Dolly’s a Scoops, dove fanno i migliori gelati della cittadina e dove lei ha ricominciato a vivere. Tutti la conoscono, lei e il suo modo stravagante di vestirsi, con parrucche e abiti dai colori sgargianti. Tutti sanno chi è Lolly Lindsay e tutti anche i famosi “fudgies” chiedono sempre di lei. Ma Lolly ha paura. C’è qualcosa che non può controllare e che da un momento all’altro potrebbe portarsi via i suoi ricordi. Per questo motivo racconterà tutto ciò che le sue ragazze non hanno mai saputo di lei, questo e i ciondoli è l’unico modo per non dimenticare.

Ecco i miei ciondoli preferiti:
Gelato: per una vita appassionante.
Stella cadente: per una vita fortunata in amore.
Fiocco di neve: per una vita con mille sfaccettature.
“«[…] fluttuano e tremolano tra le nuvole e il freddo, assumendo una forma unica, come noi. Ogni fiocco fa un viaggio particolare che lo differenzia dagli altri. A volte è complicato per loro arrivare fino a noi, ma ci riescono ugualmente, contando sulle meravigliose sfaccettature che li distinguono dagli altri fiocchi di neve del mondo.»”

E’ un libro che insegna molto e fa riflettere. La vita deve essere vissuta pienamente, bisogna essere alla ricerca continua di emozioni vere, non esiste solo il dovere, anche il cuore ha bisogno di attenzioni e di tempo. Un sorriso è il regalo migliore che si possa fare a se stessi ogni giorno.
Mai rinunciare a vivere un’emozione, non bisogna temere ciò che ci può far sentire vivi. Siamo nati per questo e io ne sono sempre più convinta. Possono succedere tante cose belle se solo ci si lascia andare un po’, se si esce dagli schemi, se si abbandona per qualche tempo la propria rigidità emotiva e si ascolta il cuore. Si possono fare incontri che cambiano la vita, e questo Lolly lo sa.
“«Il tuo cuore si spezzerà in ogni caso, sia che tu lo metta in gioco sia che tu decida di nasconderlo da qualche parte. […] Se rischi, prima o poi ti farai male. Certo, il tuo ragazzo o tuo marito potrebbe lasciarti. Ma se resti sola, il tuo cuore si struggerà per ciò che non hai mai vissuto. L’amore è pieno di bellezza e dolore, però nella vita non c’è bellezza se non si corrono dei rischi con il cuore.»”

Sua nipote l’adora, insieme si divertono sempre. E anche qui troviamo un gran messaggio di vita.
La famiglia. L’importanza di viversi. Di ascoltare i racconti dei propri nonni, di passare del tempo insieme perché nessuno è eterno e nella vita i ricordi migliori sono gli istanti felici passati con chi si ama. Questo è un inno alle nonne, alla loro importanza nella vita di tutti. Il rispetto per gli anziani, per chi è stato giovane come noi, per chi ha esperienze di vita da insegnare e tramandare.
Ho apprezzato molto la scrittura scorrevole e semplice dell’autore (sì, è un uomo e mi ha stupito molto!), l’amore che ci ha messo in ogni frase e in ogni dettaglio nel raccontare un luogo così magico a contatto diretto con la natura e il suo valore. Ho sempre voluto vivere un'altra vita da americana, con tutte quelle tradizioni, quel modo di vivere come nei film, quei posti così particolari! Io li dico sempre, mi servono altre due vite da inglese e americana! Credo di avere lo spirito giusto per entrambi!
Consiglio vivamente questo libro a tutti, come un dessert speciale che chiunque dovrebbe gustare per addolcirsi l’anima e cominciare a riflettere su ciò che è davvero importante in questa vita.

“Questo ciondolo è per rammentarti che a ogni passo del cammino ti ho amata più di quanto tu possa immaginare. Così, ogni volta che una delle mie scatoline aprirai, che tutto ebbe inizio con noi due ricorderai.”



28 commenti

  1. Buongiorno Dalila. ❤
    Riesci sempre ad emozionarmi con le tue recensioni. ❤
    Mi ha fatto molto piacere leggere il tuo pensiero, ho acquistato questo libro in promozione giusto alcuni mesi fà, perchè ero incuriosita molto dalla trama, oltre che dalla copertina. ❤
    Non ho ancora avuto modo di iniziarlo, perchè ho dato la precedenza ad altre letture, ma sai che mi hai fatto venire voglia di iniziarlo subito? ❤
    Sarà sicuramente una delle mie prossime letture, mi piacciono molto le storie dove i protagonisti sono di generazioni diverse. ❤
    Un inno a tutte le nonne del mondo, sarà sicuramente una lettura dolce e riflessiva proprio come hai detto tu. ❤
    Bellissima l'idea dei ciondoli. ❤
    Gli estratti emozionano come solo le parole di una nonna possono fare. ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: Anch'io credevo che l'autrice fosse una donna. ❤

      Elimina
    2. Ciao Elysa!! Grazie davvero di cuore... le tue parole mi fanno sempre molto bene! Sono contenta che ti sia piaciuta la mia recensione... è davvero un libro che ti apre il cuore.. ti fa riflettere! Leggilo quando hai bisogno di staccare e farti coccolare da parole dolci e da insegnamenti che solo i nonni riescono a dare! ;) un abbraccio

      P.S. Poi alla fine del libro scoprirai perché si è firmato così! ;)

      Elimina
  2. Stupenda recensione complimenti ...cover bellissima e libro molto interessante :)

    RispondiElimina
  3. Cover carina, il libro dalla trama e dalla recensione sembra molto carino

    RispondiElimina
  4. Un romanzo che parla di tre donne scritto da un uomo... bèh adesso sono curiosa di sapere come si é calato nella mente femminile per scriverlo...grazie Dalila...hai allungato la mia lista di libri da leggere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere... e spero che avrà anche un posto più in alto nella lista!! :) Mi ha sorpreso, devo dire la verità, un uomo che scrive un romanzo del genere... tanto di cappello!! ;)

      Elimina
    2. La trama mi intriga molto,queste tre donne che ripercorrono il loro passato. Complimenti a Dalila per la recensione

      Elimina
  5. Un romanzo che parla di tre donne scritto da un uomo... bèh adesso sono curiosa di sapere come si é calato nella mente femminile per scriverlo...grazie Dalila...hai allungato la mia lista di libri da leggere!

    RispondiElimina
  6. Ho sempre amato i romanzi in cui ci sono generazioni a confronto e la tua recensione mi ha convinta ad acquistarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, mi fa molto piacere!! Merita questo libro ;)

      Elimina
  7. Dalla recensione promette bene....un bel racconto...la storia dei ciondoli mi piace molto legata all' idea del ricordo. Questa storia scritta da un uomo rende il tutto ancora più interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una bellissima tradizione quella dei ciondoli! ;)

      Elimina
  8. ti invidio eheh questo libro mi ispira tantissimo, bella trama e copertina stupenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi invidi Luigi? Me? ahaha perché?

      Elimina
  9. I libri che hanno come protagoniste donne di questo tipo...mi fanno emozionare. Al solo pensiero di questi ciondolo e del loro significato mi viene voglia di leggerlo e perdermici dentro. La copertina poi è di una bellezza 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena entri nella storia inizi a sognare e sopratutto fa venire voglia di collezionare ciondoli per ogni occasione! Ti piacerà Anna! ;)

      Elimina
  10. Una storia di vita raccontata con dei ciondolini, per ricordare sempre cosa o chi ci ha reso felici.
    Un bracciale che unisce tre generazioni.
    Che dolcezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, termine giustissimo! Questo libro è dolcissimo! :)

      Elimina
  11. Le tue recensioni come sempre sono a cuore aperto. Leggi ogni volta dei libri bellissimi e pieni di significato.
    Penso che inserirò questo tra le mie prossime letture prima di tutto perché l'idea che sia stato scritto da un uomo è interessante e poi perché la storia di questo tre generazioni a confronto mi piace molto. Complimenti per la recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Laura, troppo gentile!! Brava, ti stupirà! Un bacio :*

      Elimina
  12. Cara Dalila, in ogni tua recensione c'è un pezzettino di cuore... si percepisce subito quando un libro ti ha colpita a tal punto da farti sognare ad occhi aperti... e questo libro è uno di quelli! 😉 Grazie per questa recensione così dolce e piena di speranza e chissà, magari in una futura vita, potremmo essere compagne di college... o vicine di casa 😉 🗽 😘

    RispondiElimina
  13. Un uomo che narra di tre donne? Curioso...
    Bello tre generazioni a confronto, un po come me che ho la fortuna di avere ancora la nonna! Bella recensioni che incuriosisce il lettore.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Wow, sembra proprio un libro che scalda il cuore! Uno di quei libri di una tenerezza e dolcezza infinite!
    Le citazioni che hai scelto sono bellissime 😍
    Mi hai proprio incuriosita, bella recensione complimenti ☺

    RispondiElimina
  16. Devo assolutamente leggere questo libro, la tua recensione mi é arrivata dritta al cuore <3

    RispondiElimina