[Libri per sognare] È SOLO COLPA TUA - Robin C. - Newton Compton


Buongiorno Sognalettori, anche oggi parliamo dell'attentissimo romanzo di Robin. C., "È solo colpa tua", questa volta a dare la sua opinione sarà la nostra Laura!!!


IL ROMANZO

Titolo: È solo colpa tua
Autore/Autrice: Robin C.
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 26 Luglio 2017
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 384
Prezzo cartaceo: 7,90€
Prezzo ebook: 4,99€


Andrew Thomas Carmody è un giovane medico dall'avvenire luminoso. Futuro primario di neonatologia, è considerato una leggenda vivente all'interno del Presbyterian, l'ospedale in cui lavora. È un uomo dall'aspetto affascinante: alto, atletico, con un viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, una vera calamita per gli occhi di ogni donna e al contempo una chimera per chiunque lo corteggi. Andrew è infatti felicemente sposato con il suo primo amore, Alexandra, ideale di grazia e bellezza femminile. La loro è una storia d'amore da favola, fino a quando il corpo scandaloso e l'esplosiva audacia della giovane Evalyn non si insinuano in quel quadro perfetto mandandolo in pezzi. Sensualità e scene di realismo, sentimenti e sensazioni accompagneranno il lettore in una dimensione nuova.


Ho sentito molto parlare di questo libro negli ultimi giorni,tutti lo aspettavano con trepidazione. Non ho letto la sua versione self ma ho letto altri lavori di questa autrice e posso confermare che la sua buona fama è ampiamente meritata, quindi quando mi sono approcciata alla lettura di questa storia avevo alte aspettative,che non sono state per nulla deluse.
Leggere questo libro è come vedersi scorrere davanti agli occhi le scene di un film drammatico, per me è stata una storia difficile da leggere all'inizio, perché non riuscivo proprio a concepire i comportamenti del protagonista.
Ma raccontiamo un po' di loro...

Andrew è una giovane promessa della medicina, astro nascente di una carriera in ascesa, è sposato da anni con il suo grande amore, Alexandra, che lavora come insegnante, la loro vita sembra perfetta, un grande amore suggellato da un solido matrimonio, una donna fedele e innamorata che lo attende a braccia sempre aperte e una carriera piena di soddisfazioni.

Cosa c'è di meglio nella vita?

Cosa potrebbe desiderare di più Andrew? In realtà non è tutto rose e fiori come appare, il lavoro tiene costantemente impegnato Andrew, lavora incessantemente per raggiungere i suoi obiettivi professionali e col tempo il rapporto fra lui e la moglie iniziano a deteriorarsi, allontanandoli sempre più l'uno dall'altra.

Dell'antica passione carnale degli inizi non è rimasto più nulla, ed Andrew sente emergere dentro sé delle pulsioni, delle esigenze animalesche che ormai non riesce più a reprimere.
Forse il suo sbaglio più grande è stato quello di mettere Alex su un piedistallo idealizzandola troppo, così per paura di sporcare la purezza del suo rapporto con la moglie,cede alla tentazione.

"Prenderò quello che potrai darmi..
Una sola notte,dieci,mille. Anche tu avrai sempre una via d'uscita, perché io non pretendero' mai nulla da te."
La tentazione porta il nome di Evalyn, una giovane e procace infermiera che con la sua sensualità e spregiudicatezza travolgenti, si insinuerà nel suo matrimonio, provocandone inesorabilmente la fine.

Andrew è ossessionato da Evalyn, in lui si alternano sfrenata lussuria e forte senso di colpa, ma quest'ultimo non basta a fermarlo in questa spirale di autodistruzione.
"Aveva sempre saputo che sarebbe finita cosi, fin da quella prima notte in cui avrebbe potuto ancora fermare tutto, durante la quale avrebbe potuto salvarsi e invece si era diretto a tutta velocità verso la propria fine."


Ben presto i nodi vengono al pettine e Alexandra scopre la verità e apre finalmente gli occhi,così il suo illusorio castello di felicità crolla, la sua vendetta sarà atroce e decreterà la fine del loro matrimonio.

"Avrebbe voluto chiudere gli occhi per non vedere cosa stava accadendo. Lei gli lanciò con violenza la busta che teneva in mano e che cadde al suo fianco. Il cuore gli si fermò e la bocca si spalancò per l'orrore.  - No,no,no,no. - Tornò a guardarla implorandola con gli occhi. Ma trovò solo un abisso di dolore e odio. E finalmente la sua voce: Spero ne sia valsa la pena, Andrew"

In questa prima parte del libro ho detestato con forza Andrew, il suo atteggiamento così freddo e cinico, la facilità con cui distrugge la sua vita con Alex arrivando a dare a lei la colpa delle sue azioni riprovevoli, quando invece avrebbe dovuto farsi un bell'esame di coscienza e ricercare in se stesso la causa dei problemi alla base del suo matrimonio, non dico che anche lei non avesse le sue colpe ma ritengo che ciò che è mancato fra di loro è stata la comunicazione.
Alex è rimasta spezzata dal tradimento di suo marito ed è cambiata profondamente, trasformandosi in una donna fredda e razionale che fa della vendetta la sua arma di difesa.
Ritroviamo i due protagonisti dopo un salto temporale di quasi cinque anni.
Andrew,uscito distrutto dalla fine del suo matrimonio, perché perdendo sua moglie si è reso conto di amarla davvero, ha chiuso il suo cuore e i sentimenti, dedicando la sua vita al lavoro e dilettandosi in avventure sessuali che appagano i suoi appetiti, dell'uomo di un tempo è rimasto solo un guscio vuoto, Alex invece è andata avanti con la sua vita e ha ricominciato daccapo con un nuovo amore.
Sembra che entrambi abbiano voltato pagina ma le loro vite sono destinate a incrociarsi nuovamente, infatti la donna farà di nuovo ingresso nella vita di Andrew in maniera sconvolgente, portando con se il peso di nuovi segreti.
Potrebbe essere questa la via per ottenere una seconda possibilità attraverso cui cancellare tutto il male fatto in passato?
Dipenderà tutto dalla capacità di Alex di trovare in sé la forza di perdonare Andrew e di riuscire nuovamente a fidarsi.

"Non l'aveva mai sentita così vicina e al contempo così distante come quella notte. Ricorda le sue parole, sussurrate tra gemiti e silenzi.- Perché non ero abbastanza per te? -
Non aveva avuto il coraggio di confessare che l'aveva tradita per noia."

Mi è molto piaciuto il personaggio di Alexandra, si è rivelata una donna dalla grande forza, che ha dovuto affrontare nel corso della sua vita gravi perdite e ha buttato sangue e sudore per riuscire a riemergere sempre più forte.

"Mi hai riempito il cuore come nessun altro, poi lo hai fatto a pezzi e te ne sei portato via una parte. Ora è di nuovo intero, più duro,forse, più disincantato, ma mi scoppia nel petto. Non ferirlo più, però. Questa volta ne morirei davvero."

Andrew invece nella seconda parte del libro ha iniziato un percorso di redenzione, riuscendo così a riscattarsi agli occhi del lettore e della sua amata Alexandra.
Non è stato per nulla facile il lavoro di introspezione interiore che l'uomo ha fatto per ritrovare la parte di se stesso che aveva perduto, la parte migliore, ed è stata proprio la riscoperta di questo lato più genuino di Andrew che alla fine me l'ha fatto vedere in una luce nuova e migliore.


"E se un giorno sarai di nuovo mia, questo saremo, non dubitarne. Saremo tutto, saremo cuore, anima e carne, Alex."

Lo stile dell'autrice è elegante,intenso e coinvolgente. La storia è ricca di sensazioni e di sentimenti contrastanti...lussuria, colpa, dolore, rabbia, disperazione..ma anche speranza e tanto ma tanto amore!
Complimenti a Robin C.  per questo suo ennesimo successo.








Nessun commento :

Posta un commento