[Recensione] DESTINY - Lindsey Summers - Newton Compton


Eccoci ritrovati miei cari lettori
Oggi sono qui per parlarvi del libro: Destiny - Un amore in gioco.

IL ROMANZO


Titolo: Destiny
Autore/Autrice: Lindsey Summers
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 25 Maggio 2017
Genere: Young Adult
Pagine: 320
Prezzo cartaceo: 10,00€
Prezzo ebook: 3,99€

Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l'ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell'odioso egocentrico Talon, che tra l'altro se n'è appena andato dal campo di calcio... con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C'è molto oltre la facciata dell'atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Mentre si scambia messaggi con Talon, anche lei può andare oltre la sua immagine stereotipata di sorella gemella di uno dei ragazzi più popolari della scuola. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere...


Ho iniziato a leggere questo libro con aspettative molto alte, questo perché avevo letto in giro il parere entusiasta di molte persone che lo etichettavano come il libro dell'anno, quindi l'ho letto pensando che sarebbe stato così anche per me, che avrei amato la storia di Talon e Keeley così com'era successo a milioni di persone.

❤ Si alzò lentamente, appoggiò il ginocchio sul cuscino del sedile e si girò a osservare il passeggero che sedeva dietro di lei. «Talon», sussurrò. Talon era seduto a braccia conserte e Keeley non poté fare meno di notare quanto fosse bello nei suoi jeans scuri e nella felpa blu. I suoi occhi penetranti erano fissi su di lei. Si girò e sorrise. «È bello rivederti, bambola». ❤

Ma ahimè purtroppo io sono la cosiddetta voce fuori dal coro, ho trovato il libro molto adolescenziale, non che questo sia un problema ci mancherebbe, ma essendo io un po più matura dei protagonisti questo è stato per me il primo ostacolo... ma da testarda che sono, non ho voluto comunque arrendermi ed ho proseguito nella lettura con la speranza che la scrittura di questa giovane autrice mi avrebbe riportata agli anni della mia adolescenza per farmi rivivere, anche se non in prima persona, le prime cotte, i primi incontri e le prime delusioni d'amore, ma cosi non è stato.
La storia di Talon e Keeley l'ho trovata poco emozionante, non sono riuscita a sentire alcuna empatia con loro, nemmeno con i personaggi secondari... non mi era mai capitato prima, ma è come se l'autrice non avesse caratterizzato per nulla i vari personaggi... li ho trovati tutti molto piatti, senza idee e senza sogni.

❤ Perfettamente all'unisono, proprio come se avessero studiato ogni movimento, lui chinò la testa e lei la sollevò. Le loro labbra si toccarono. Fu in quel momento che Keeley capì, riuscì a vedere i suoi sentimenti con estrema chiarezza. Aveva paura, si sentiva insicura, ma accettò ciò che aveva da dare e vi si abbandonò con trasporto. Talon si ritrasse, il respiro irregolare, proprio come il suo. Gli occhi di Keeley seguirono il contorno delle sue labbra: era stato un perfetto sconosciuto, ma ora era molto di più, e lei sentiva di conoscerlo meglio di chiunque altro. «Era già da un po’ che avevo voglia di farlo», le disse. «Anch’io». Talon la baciò di nuovo. ❤

Le conversazioni a tratti risultano banali, surreali e noiose... Sulla copertina del libro è scritta la frase: Puoi innamorarti di qualcuno che non hai mai incontrato?
La mia idea prima di iniziare a leggere questo libro era molto diversa da ciò che l'autrice ci propone, per me sembra impossibile che questi due giovani si siano innamorati prima di incontrarsi, perché nei loro messaggi ho trovato solo tanta simpatia.
E' come se l'autrice avesse voluto far succedere le cose troppo velocemente, compreso il loro sentimento che si è sviluppato alla velocità della luce, senza un minimo di coinvolgimento per me che stavo attaccata alle pagine.
Anche gli altri personaggi non mi hanno convinta, uno su tutti è Zack, fratello gemello di Keeley, almeno cosi è stato descritto dall'autrice, ma siamo sicuri? a me è sembrato più un fidanzato morboso, pronto a fare i capricci per qualsiasi cosa non gli vada bene.
Mi dispiace davvero tanto scrivere questa recensione negativa.


Nessun commento :

Posta un commento